lunedì 26 settembre 2016 - Aggiornato alle 05:38
20 agosto 2016 Ultimo aggiornamento alle 18:32

Ultime battute per il Corciano Festival con il concerto per orchestra

Il programma dell'ultima serata di appntamenti: è l'ultima giornata della mostra collettiva “Fiero Condottiero

Ultime battute per il Corciano Festival con il concerto per orchestra

Conclusione in grande stile per il Corciano Festival. L’edizione 2016, che celebra i 500 anni dalla nascita del condottiero Ascanio Della Corgna, si chiude domenica 21 agosto.

Programma Alle 21.15, in piazza Coragino, il concerto di chiusura del Festival della Corciano festival orchestra, diretto da Andrea Franceschelli e Alessandro Celardi, che presenterà le musiche dei brani vincitori della 30° edizione del concorso internazionale di composizione per banda: “Echoes of San Marco” del compositore olandese Johan De Meij e “Poirot” dello spagnolo Vicente Ortiz Cimeno. Nell’intervallo la premiazione dei vincitori del 30esimo concorso. Alle 20, come sempre, l’apertura della Taverna del Duca per gustare i sapori dei prodotti locali d’eccellenza. Alle 22.30, ai Giardini del Torrione di Porta Santa Maria, l’apertura dell’“Hostaria”, con degustazione di birra artigianale e vino locale.

Mostre Per quanto riguarda le mostre ospitate dall’edizione 2016 del Corciano Festival, domenica 21 agosto è l’ultima giornata per visitare la mostra collettiva “Fiero Condottiero: Allegorie tra arte e design su Ascanio della Corgna” nel cuore del centro storico del borgo. L’esposizione, curata da Andrea Baffoni e Francesca Duranti, è composta dalle opere degli artisti Giuliano Andreassi e Federica Braconi, Alessandra Baldoni, Cristiano Carotti, Filippo Fanini, Roberto Ghezzi, Pierre Moretti, Laura Patacchia, Yelena Panikovik, Frikete Topalli, Skizzo e da quelle degli studenti del corso di Fotografia del Nid Federica Lampone, Barbara Delli Franci, Valeria Schettino, Irene Marchionni, Valentino Petrosino, Eleonora Reali, Giorgia Marcucci. La chiesa di San Francesco, invece, ospiterà fino al 2 ottobre l’esposizione “Ascanio della Corgna, i Turchi e la battaglia di Lepanto”, a cura di Tiziana Biganti, Giovanni Riganelli e della Società Bibliografica Toscana. E ancora. Domenica 21 agosto chiuderà anche l’esposizione delle 16 litografie di Aldo Canzi alla sala del Consiglio “Alessandro Truffarelli” intitolata “Orme del III millennio”. All’archivio del concorso, in corso Rotelli 10, spazio alla mostra “La banca dei Saperi”, con il sostegno di Bcc Umbria a favore dell’editoria per la promozione e la conoscenza del territorio.

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250