sabato 1 ottobre 2016 - Aggiornato alle 14:06
18 maggio 2016 Ultimo aggiornamento alle 18:10

Turismo, 2016 sprint in Umbria: +30%. Ecco il calendario di eventi per l’estate

L'assessore Paparelli presenta la 'stagione' a Milano: «Il concept della promozione sarà paesaggio, cultura e spiritualità»

Turismo, 2016 sprint in Umbria: +30%. Ecco il calendario di eventi per l’estate
Paparelli a Milano

«Alla luce dei dati record registrati nel periodo invernale e nel primo trimestre 2016 con un incremento di presenze di visitatori del 30 per cento rispetto al 2015, la Regione Umbria per la stagione estiva ha deciso di spingere ancora di più l’acceleratore sulle politiche rivolte alla qualificazione e promozione dell’offerta turistica regionale». Il vicepresidente della Region, Fabio Paparelli, ha presentato alla stampa e agli operatori turistici lombardi la campagna turistica dell’Umbria per la primavera e l’estate. L’iniziativa è stata anche una importante occasione di incontro tra i numerosi operatori turistici umbri (tra cui 11 consorzi e soggetti aggregati, tematici e territoriali) e i buyers locali. Erano presenti 34 agenzie lombarde tra agenzie di viaggi, tour operator, organizzatori congressuali e wedding planner.

Campagna promozionale La formula per la campagna estiva sarà simile a quella adottata già nel periodo natalizio, che vedrà promuovere l’Umbria, “Cuore verde d’Italia”, in tutto il Paese e all’estero attraverso i canali multimediali, la pubblicità dinamica, spot radio e tv,  eventi e press tour che racconteranno le bellezze del paesaggio umbro, le emozioni dei grandi festival e delle rievocazioni storiche e le esperienze di una spiritualità diffusa.

Destinazione Umbria «La Regione Umbria – ha spiegato Paparelli – si è posta l’obiettivo di far emergere, attraverso un’attività di ‘branding’, un profilo riconoscibile per la ‘destinazione Umbria’, quale luogo unico e speciale, e soprattutto autentico. Il concept che stiamo promuovendo risponde all’esigenza di una maggiore semplicità ed efficacia dell’offerta turistica che ruota intorno a tre prodotti turistici: paesaggio, cultura e spiritualità in un’ottica di promozione integrata e i numeri ci stanno dando ragione. L’Umbria ha molto da offrire anche a chi è alla ricerca di relax e decide di soggiornare nelle strutture dotate di centri benessere o a chi ama la buona tavola, qui si potranno infatti apprezzare prodotti di alta enogastronomia protagonisti di mille appuntamenti in tutto il territorio, comprese le sagre, il cui disciplinare è stato di recente rivisto dalla Regione. Molte le attrattive anche per chi opta per una vacanza all’insegna dell’energia e degli sport avventurosi come il rafting sul fiume Nera, il parapendio, il trekking e le arrampicate».

Percorsi spirituali L’Umbria sta anche coordinando le attività del Centro Italia per il Giubileo della Misericordia. «In particolare – ha sottolineato Paparelli – il Cammino delle vie di Francesco sarà il fulcro di una serie di attività che, a partire da questa estate, potranno rappresentare delle esperienze davvero speciali. In tutto il territorio regionale saranno numerose le opportunità di viaggio, con un calendario ricco di eventi ed appuntamenti imperdibili in un crescendo di emozioni in cui ogni località avrà i sui eventi principali».

Calendario degli eventi Tra gli appuntamenti spiccano il Festival di Spoleto, in programma dal 26 giugno al 12 luglio e Umbria Jazz, a Perugia, dall’8 al 17 luglio, così come tanti appuntamenti diversi in cui si incrociano tradizione, arte, cultura, folklore, enogastronomia, musica e intrattenimento. Alcuni esempi: nel capoluogo regionale prenderà vita la prima edizione di Perugia 1416, l’11 e il 12 giugno Perugia farà un salto indietro nel tempo al 1416, mentre a Terni, il 3 e 4 giugno, si darà spazio allo sport con Terni Sport Events, una due giorni ricca di eventi e manifestazioni dedicati a tante discipline sportive all’aria aperta. Il 28 e 29 maggio l’Infiorata di Spello e fino al 31 luglio la rassegna Finestre Balconi e Vicoli Fioriti farà risplendere la città di una luce nuova. Dal 2 al 5 giugno, a Spoleto, torna l’evento nazionale di Vini nel Mondo. Dal 16 al 26 giugno a Bevagna andrà in scena Il Mercato delle Gaite con manifestazioni a tema medioevale tanta enogastronomia. A Foligno, dal 12 maggio fino al 18 giugno, la città vivrà ogni giorno con gli eventi legati alla Giostra della Quintana. Spazio al Cinema internazionale con la ventesima edizione di Umbria Film Festival, a Montone dal 6 al 10 luglio. Piediluco, uno tra i Borghi più belli d’Italia, torna a celebrare il solstizio d’estate, con diverse iniziative da non perdere, organizzate nell’ambito della Festa delle acque, dal 25 giugno al 3 luglio. Sarà festa grande dal 10 al 21 agosto a Città della Pieve per lo storico Palio dei Terzieri. E poi il Todi Festival dal 27 agosto al 4 settembre, La Sagra Musicale e il Festival delle Nazioni di cui si stanno definendo i programmi. A questi grandi eventi si aggiungono numerose rassegne musicali di prim’ordine come tra cui, Trasimeno Blues Festival, dal 20 al 31 luglio e dal 24 – 26 giugno il Jazz It Festival di Collescipoli con concerti gratuiti, workshop, conferenze, buon cibo e tanta buona musica. Protagonista il ballo con TANGO@TODI – International tango Festival 2016 dal 21 al 23 luglio, con spettacoli che animeranno il centro storico, con la partecipazione di artisti tra i più importanti del panorama tanguero mondiale.

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250