SPECIALE FESTIVAL DI SPOLETO | 16 giu 2016

Tornano al Due Mondi ‘Gli incontri di Paolo Mieli': attesi anche Alfano, Di Maio e Procacci

Dal 25/6 al 10/7 riprendono le celebri conversazioni del giornalista organizzate da Hdrà

Tornano al Due Mondi ‘Gli incontri di Paolo Mieli': attesi anche Alfano, Di Maio e Procacci

Il presidente di Confindustria Vincenzo Boccia, il ministro Angelino Alfano e il produttore Domenico Procacci. Questi alcuni degli ospiti protagonisti di Gli incontri di Paolo Mieli, ormai uno dei grandi appuntamenti del Due Mondi. A organizzarli il Gruppo Hdrà che propone le conversazioni condotte da una delle voci più influenti del giornalismo italiano per leggere i segni del futuro nella contemporaneità.

Gli incontri di Paolo Mieli Gli incontri si snoderanno lungo i tre fine settimana del Festival, tra il 25 giugno e il 10 luglio. Sotto la lente di Mieli i personaggi che hanno saputo imporre il loro passo alla vita politica, economica e culturale del nostro Paese. Incalzati da domande sempre acute e mai banali, ricostruiranno il momento in cui hanno deciso di cambiare le regole del gioco, annullando il confine sottile tra giudizio e azzardo. Una scelta che nel lampo di un secondo ha segnato la traiettoria del loro futuro.

Alfano, Di Maio e Procacci Gli ospiti dell’edizione 2016 saranno lo scrittore Edoardo Albinati, il Ministro dell’Interno Angelino Alfano, lo scrittore e giornalista Pierluigi Battista, il presidente di Confindustria Vincenzo Boccia, il Ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, vicepresidente della Camera Luigi Di Maio, il cantautore Cesare Cremonini, Ilaria Dallatana, direttrice di Rai Due, l’attore Marco Giallini, il produttore Domenico Procacci, Catia Tommasetti, presidente di Acea e l’attrice Francesca Reggiani. La rassegna, che sarà ospitata nella Sala dei Vescovi del Museo Diocesano (Chiesa di Sant’Eufemia), è un format di Hdrà a cura di Maria Carolina Terzi, Maddalena Maggi e Paolo Giaccio. Tutti gli incontri fruibili sul web e sui principali social network.

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO