sabato 1 ottobre 2016 - Aggiornato alle 22:39
21 aprile 2016 Ultimo aggiornamento alle 18:16

Torna lo spettro delle overdose di droga a Perugia. Salvato per miracolo dalla siringa: patente ritirata

Il quarantenne era incosciente nell'auto parcheggiata in via Diaz nel quartiere di Madonna Alta. La polizia ha deciso che per tre anni non potrà più mettere piede nel capoluogo umbro

Torna lo spettro delle overdose di droga a Perugia. Salvato per miracolo dalla siringa: patente ritirata
Polizia in azione

di En.Ber.

Non potrà tornare a Perugia per i prossimi tre anni il tossicodipendente che giovedì si è miracolosamente salvato da un’overdose di droga in via Armando Diaz. Gli agenti della questura hanno rintracciato il quarantenne, in stato di incoscienza, nell’auto parcheggiata a Madonna Alta. Nell’abitacolo sono state trovate anche due siringhe, una delle quali ancora piena di liquido che ad un primo esame – informa la questura – sembra contenere eroina e metadone.

Salvataggio miracoloso Dopo che i medici del 118 hanno rianimato il tossicodipendente in questura gli è stata ritirata la patente. Secondo quanto riferito l’uomo era arrivato nel capoluogo umbro la sera prima con l’intento di acquistare droga. Gli investigatori gli hanno notificato il divieto di ritorno a Perugia della durata di tre anni; è stato anche segnalato alla prefettura come assuntore di sostanze stupefacenti.

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

-->

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250