venerdì 30 settembre 2016 - Aggiornato alle 13:45
17 agosto 2016 Ultimo aggiornamento alle 12:48

Torgiano, tutto pronto per ‘I Vinarelli’ 50 pittori da Umbria, Lazio e Toscana

Pitture dal vino: da Madiai a Crocchioni fino a Fernanda Freddo e Pierini. Poi musica e appuntamenti culturali

Torgiano, tutto pronto per ‘I Vinarelli’ 50 pittori da Umbria, Lazio e Toscana

E’ giudizio ricorrente :si preannuncia una grande annata vitivinicola, e allora la domanda nasce spontanea : il buon vino influisce sulla qualità delle opere degli artisti che si ritrov mercoledì sera a Torgiano per la 33a edizione dei Vinarelli? La risposta è affermativa e a spiegarlo è il presidente della Pro Loco di Torgiano Fausto Ciotti :«L’energia che si respira è sicuramente eccellente, sapere che la produzione di vino è di quelle importanti, rende tutti positivi, artisti compreso. Hanno già dato la loro disponibilità 50 pittori provenienti oltre che dall’Umbria anche dalla Toscana e dal Lazio». Non solo il capostipite dei maghi della tecnica di disegno utilizzando il vino diluito nei colori, il livornese Mario Madiai, considerato il fuoriclasse dei Vinarelli, ma anche la debuttante Fernanda Freddo di Roma, che ha già ottenuto un grande successo firmando il manifesto della manifestazione, un autentico pezzo da collezione.

I pittori Tra gli umbri grande interesse suscitano sempre le opere di Pietro Crocchioni, perugino di lungo corso, abilissimo nell’impiego della macchina fotografica quanto di spatola e pennelli. Al suo posto ,come oramai da molti anni, anche Margherita Pierini di Assisi, celebrata anche in fase di presentazione dei Vinarelli dall’assessore regionale Antonio Bartolini: «Mi piace vivere di luce propria, i miei disegni devono piacere a prescindere dai rapporti familiari». La manifestazione anche quest’anno avrà carattere benefico e sarà possibile per i visitatori acquistare le opere esposte a Palazzo Manganelli

Il programma della serata «A differenza di Calici sotto le stelle, il meteo ci è favorevole e prevediamo da qui al 21 agosto una grande partecipazione popolare – sottolinea Ciotti-. L’affluenza del pubblico giovane al pub Barcollo dove le band propongono musica dal vivo, è in costante crescita, una autentica ciliegina sulla torta». E a proposito di dolce, nella serata di giovedì 18, quando lapresidente della regione dell’Umbria Catiuscia Marini risponderà alle domande dei giornalisti e della piazza, i collaboratori della pasticceria Proietti Luciano prepareranno una dolce sorpresa. Alla Marini il presidente della Pro Loco e il sindaco Nasini consegneranno come riconoscimento una scultura dell’artista Ulderico Pettirossi. L’intera intervista alla presidente sarà registrata dalle telecamere della Promovideo di Fabrizio Salvanti in un set appositamente allestito da Paolo Righetti della Box eventi. A Pasquale Punzi, tra gli ideatori della serata, il compito di realizzare interviste con altri protagonisti, che saranno trasmesse nella trasmissione Corso Vannucci sulla emittente Retesole. Marini risponderà alle domande dei giornalisti Elio Clero Bertoldi, Diego Aristei e Mario Mariano

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250