lunedì 26 settembre 2016 - Aggiornato alle 19:18
31 maggio 2016 Ultimo aggiornamento alle 14:38

Todi: alla Cittadella agraria laboratori di gioco, lettura e animazione per bambini e famiglie

Al centro dell'appuntamento formativo la sana alimentazione e i corretti stili di vita

Todi: alla Cittadella agraria laboratori di gioco, lettura e animazione per bambini e famiglie

Circa 600 persone, tra bambini, genitori ed insegnanti, sabato 28 maggio 2016 hanno animato la Cittadella agraria dell’Istituto di istruzione superiore ‘Ciuffelli-Einaudi’ di Todi per ‘Mangiare sano e giusto’, evento conclusivo del progetto di continuità educativa incentrato sul tema dell’alimentazione, realizzato dal Coordinamento pedagogico di rete dei Comuni della Zona sociale n. 4 nell’anno scolastico 2015-2016, che ha coinvolto alunni e famiglie delle scuole della prima infanzia, infanzia e primaria della Media Valle del Tevere.

L’appuntamento Le scuole del territorio protagoniste del progetto, attuato con l’adesione del Comitato provinciale Perugia per l’Unicef-fondo delle Nazione Unite per l’infanzia, si sono ritrovate tutte insieme per l’intero pomeriggio durante il quale alunni e genitori, con il supporto delle operatrici e degli operatori del Coordinamento pedagogico di rete e dei Servizi sociali e scolastici dei Comuni della Zona Sociale 4, hanno organizzato vari laboratori di gioco, lettura ed animazioni per sperimentare sane abitudini e comportamenti, sia alimentari che motori, e mettere in pratica un corretto stile di vita fin dai primi anni dell’infanzia.

Formazione Gli spazi dell’Istituto agrario si sono trasformati in un villaggio del benessere e del divertimento dove sono stati allestiti una serie di laboratori tematici: da quello di lettura con le ‘piazze dei lettori’ realizzate in collaborazione con le biblioteche comunali di Marsciano e Todi, a quello delle scatole sensoriali per riconoscere sapori e profumi dei prodotti della terra, dal laboratorio psico-motorio a quello della piramide alimentare e di cucina, per continuare con i laboratori di semina, ‘coloriamo con gli alimenti’ e ‘stampalimenti’, e uno spazio interamente dedicato ai giochi tradizionali, tra i quali il gioco dell’oca proposto dalla scuola di San Venanzo, allestito nel rinnovato campo di calcetto all’ingresso del Ciuffelli.

I particolari Oltre alle attività laboratoriali, il teatro dell’Istituto agrario, recentemente riaperto dopo i lavori di restyling, ha ospitato il laboratorio musicale della scuola primaria di Schiavo, mentre il chiostro interno ha fatto da location alla mostra dei lavori realizzati dai diversi istituti scolastici, alla merenda con prodotti semplici, pane e marmellate e succhi di frutta di provenienza locale, ed al concerto dell’ensemble di violini e dell’ensemble di flauti dell’orchestra della scuola media ‘Cocchi-Aosta’ e del Liceo ‘Jacopone da Todi’ che ha chiuso il lungo pomeriggio di festa, giochi, profumi e colori all’insegna del ‘mangiare sano e giusto’.

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250