martedì 27 settembre 2016 - Aggiornato alle 12:24
14 luglio 2016 Ultimo aggiornamento alle 15:13

Tk Ast, studenti della Narnia Arts Academy accolti da Burelli: «Fare acciaio è come un’orchestra»

L’ad di viale Brin: «Svolgete già un ruolo importante: esprimere emozioni in musica»

Tk Ast, studenti della Narnia Arts Academy accolti da Burelli: «Fare acciaio è come un’orchestra»

Circa trenta studenti della Narnia Arts Academy giovedì hanno visitato gli stabilimenti Ast di viale Brin, in occasione del Campus internazionale di perfezionamento artistico e del Narnia Festival. Gli ospiti sono stati accolti nella storica Biblioteca Ast direttamente dall’amministratore delegato Massimiliano Burelli, che ha rivolto un saluto alla direttrice artistica, la pianista Cristiana Pegoraro, agli insegnanti e agli studenti provenienti da tutto il mondo che partecipano alla quinta edizione del Narnia Festival e Campus Internazionale di Alto perfezionamento artistico.

La Pegoraro Cristiana Pegoraro ha ringraziato l’amministratore delegato di Ast «per l’accoglienza e l’opportunità offerta agli studenti di vistare lo stabilimento che da più di 130 anni caratterizza la nostra città». Burelli, dal canto suo, ha rivolto un saluto, sottolineando che «Ast ha accolto con piacere gli studenti con l’obiettivo di arricchire ulteriormente la loro esperienza in Italia attraverso la possibilità di vedere da vicino la produzione dell’acciaio Ast».

Qui è come una orchestra Parlando della produzione di acciaio, Burelli ha spiegato come «questo processo complesso richiede una sintonia tra tutti i reparti, come tra i musicisti di un’orchestra». L’ad ha quindi rivolto agli studenti l’augurio che «la passione per la musica, anche grazie all’impegno in questo campus internazionale, vi aiuti a realizzare il desiderio di passare da giovani musicisti a professionisti, anche se comunque un risultato importante lo avete già conseguito: arricchire la società con la vostra capacità di esprimere attraverso i suoni quello che i giovani hanno nell’anima».

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250