giovedì 29 settembre 2016 - Aggiornato alle 03:37
5 maggio 2016 Ultimo aggiornamento alle 10:37

Tk-Ast, fase post ristrutturazione passa per le rivendicazioni Rsu: Uilm in solitaria

Rappresentanze sindacali ai piani alti di viale Brin, dalla direzione aziendale c’è apertura

Tk-Ast, fase post ristrutturazione passa per le rivendicazioni Rsu: Uilm in solitaria
Tk-ast acciaierie terni (foto archivio F.Troccoli)

di M. R.

Le Rsu di Ast orfane di Uilm al confronto con la direzione aziendale hanno avviato una discussione a tutto campo sulle professionalità dell’acciaieria ternana, ottenendo la garanzia di ulteriori faccia a faccia sulla situazione di tutti i reparti dello stabilimento, a partire dal Lac.

Rsu Ast I rappresentanti delle sigle Fim, Fiom, Fismic e Ugl hanno incontrato gli Uffici del personale nella mattinata di giovedì, un appuntamento certamente non rituale che pare peraltro essere solo il primo di una lunga serie. Intanto, a una prima riunione, si registra da parte dei vertici una discreta apertura a ragionare sul ruolo delle professionalità interne e presto dovrebbe essere calendarizzato un nuovo summit per una discussione approfondita su tutti i reparti a partire dal Lac.

L’incontro tra la governatrice Marini e l’ad Burelli

Le professionalità perse all’interno del sito L’ esecutivo di fabbrica ha chiesto con forza e ottenuto l’incontro con la direzione aziendale per fare il punto sulle professionalità di operai, impiegati e quadri occupati all’interno dello stabilimento siderurgico di viale Brin. Al centro del tavolo le problematiche che oggi persistono nello stabilimento, dovute alle uscite volontarie a causa della ristrutturazione. Il nodo da sciogliere insomma è quello della perdita di alcune professionalità indispensabili.

Prospettive Ast Nel discorso sono rientrati a pieno titolo gli scatti di livello, le rappresentanze sindacali unitarie (fatta sempre eccezione per la Uilm che sarà ricevuta a parte) hanno ottenuto  la disponibilità aziendale di rimettere in discussione i ruoli delle maestranze in termini di riadattamento all’organizzazione post ristrutturazione. Tanto per cominciare, secondo quando trapela, si è stabilito di riconoscere la funzionalità e applicazione dei  livelli 5s e secondo addetto (5b) secondo le metodologie professionali in essere.

I reparti dell’acciaieria ternana Sulla base di quanto discusso in sede di incontro, le parti hanno concordato la necessità di aggiornare la riunione per ampliare il raggio di confronto; l’obiettivo delle Rsu è infatti quello di ampliare la discussione a tutto campo calendarizzando in tempi rapidi nuovi incontri per fare il punto sullo stato di salute dell’attività produttiva, area per area, a partire dal reparto Lac con a seguire tutti gli altri.

Twitter @martarosati28

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250