venerdì 30 settembre 2016 - Aggiornato alle 13:45
21 settembre 2016 Ultimo aggiornamento alle 17:21

Terremoto, pronto a Terni il prototipo delle casette prefabbricate per gli sfollati

Errani e Curcio a Sabbione per la prima Sae realizzata da aziende umbre, se ne produrranno dieci al giorno e massimo 850. Fornitura completa, da elettrodomestici a stoviglie

Terremoto, pronto a Terni il prototipo delle casette prefabbricate per gli sfollati
Il prototipo delle Sae

di Chiara Fabrizi

Pronto il prototipo delle casette prefabbricate per i terremotati di Lazio, Marche, Umbria e Abruzzo.  È stato realizzato a Terni e visionato martedì mattina nell’ambito di un sopralluogo a cui hanno partecipato anche il commissario straordinario per la ricostruzione, Vasco Errani, e il capo dipartimento della protezione civile, l’ingegnere Fabrizio Curcio. La visita praticamente top secret è stata poi comunicata dalla stessa prociv.

Il prototipo del modulo abitativo: fotogallery

Pronto a Terni il prototipo delle casette La prima soluzione abitativa in emergenza (sae), cosi sono stati denominati i moduli abitativi, è stata realizzata dal Consorzio nazionale servizi (Cns) attraverso l’associata di Terni, Cosp Tecno Service incaricata di produrre i prefabbricati destinati agli sfollati del sisma che il 24 agosto ha colpito il Centro Italia. In particolare in base alla gara d’appalto indetta due anni fa dal dipartimento nazionale di protezione civile, il Cns è chiamato a fornire, trasportare e montare le casette prefabbricate in caso di emergenza. Per le popolazioni terremotate le stime ufficiali parlano di un fabbisogno massimo di circa 850 moduli abitativi, ma la quantificazione esatta spetterà a Regioni e Comuni che dovranno anche comunicare le aree in cui collocare le sae e provvedere, dove necessario, a eseguire le opere di urbanizzazione del caso. Nello stabilimento Cosp di Sabbione (Terni) alla presa in visione del prototipo di 40 metri quadrati (previste altre due misure, ossia 60 e 80 mq) ha partecipato anche il governatore delle Marche, Luca Ceriscioli, il vicepresidente dell’Umbria, Fabio Paparelli, col capo della protezione civile regionale, Alfiero Moretti, l’assessore della Regione Lazio, Fabio Refrigeri e il direttore della protezione civile dell’Abruzzo, Antonio Iovine.

TUTTO SUL TERREMOTO
Quattro scosse in pochi minuti
Terremoto 4,1 tra Amatrice e Norcia
«Per gli sfollati di Norcia pronti 500 posti letto in albergo»

I dettagli dei moduli abitativi Sul fronte tecnico le sae sono realizzate in acciaio, sono naturalmente antismiche e adatte a qualsiasi condizioni climatica, disponendo di un triplo vetro.  Progettate per essere fruibili anche da persone disabili, le casette sono dotate di impianto termico autonomo (caldaia a condensazione e da radiatori in ghisa), pannello fotovoltaico e tutti gli arredi, dagli elettrodomestici alla biancheria per la casa. Cosp, sorta di capofila di un gruppo composto da altre quattro o cinque aziende tutte di Terni, dovrebbe essere in grado di produrre circa dieci moduli abitativi al giorno, che poi verranno trasferiti a coppia nei campi casette individuati e urbanizzati dagli enti locali. Sei, invece, i giorni di lavoro che occorreranno per allestirle in un’area che deve avere dimensioni almeno quattro volte superiori a quelle coperte, ossia alla metratura del prefabbricato. La produzione non è ancora iniziata ma sarebbe imminente, pur mancando ancora le quantificazioni esatta di quante sae serviranno per ciascuna delle tre tipologie previste. Per assicurare il monitoraggio e il coordinamento delle attività relative alla realizzazione delle sae, il capo del dipartimento della protezione civile, l’ingner Curcio, ha individuato nominato Marco Guardabassi, dirigente del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

@chilodice

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

-->

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250