mercoledì 28 settembre 2016 - Aggiornato alle 17:22
18 settembre 2016 Ultimo aggiornamento alle 12:12

Terremoto, altre scosse nella notte nelle aree colpite dal sisma. Nessun nuovo crollo

Quella più forte è stata registrata alle 3.55 tra Lazio e Marche di magnitudo 3.2

Terremoto, altre scosse nella notte nelle aree colpite dal sisma. Nessun nuovo crollo
Una tendopoli a San Pellegrino (foto Fabrizi)

Altre scosse nella notte tra sabato e domenica nelle zone colpite dal sisma del 24 agosto scorso. Una di magnitudo 3.2 è stata registrata alle 3:55 tra Lazio e Marche. Secondo i rilevamenti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, il sisma ha avuto ipocentro a 10 chilometri di profondità ed epicentro 4 chilometri da Accumoli, 5 da Amatrice e 11 da Arquata del Tronto (Ascoli Piceno). Un’altra scossa di magnitudo 2.5 è avvenuta nella stessa zona alle 4:08, mentre alle 4.34 una di magnitudo 2.7 è stata registrata nell’area tra Norcia e Accumoli. Infine alle 23:45 di sabato ce n’è stata una di magnitudo 2.6 tra Castelsantangelo sul Nera (Macerata) e Norcia. Le autorità segnalano che non ci sono stati nuovi crolli.

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

-->

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250