giovedì 29 settembre 2016 - Aggiornato alle 22:23
28 maggio 2016 Ultimo aggiornamento alle 16:54

Terni, nuovo laboratorio di moda all’Ipsia: «Puntiamo sugli studenti»

Iniziativa dell'Inner Wheel e del Rotary 2090 in ricordo di Anna Rita Gorini Struzzi

Terni, nuovo laboratorio di moda all’Ipsia: «Puntiamo sugli studenti»

Un nuovo laboratorio di moda a disposizione dei giovani studenti ternani. E’ quello inaugurato all’istituto Ipsia ‘Sandro Pertini’, realizzato grazie alla donazione dell’Inner Wheel Distretto 209 Italia e del distretto Rotary 2090. Durante la cerimonia è stata anche scoperta la targa in ricordo di Anna Rita Gorini Struzzi, governatrice dell’International Inner Wheel Distretto 209 nel 2012/2013, mentre la governatrice attuale Daniela Soderi Vitali ha premiato con due borse di studio le due studentesse più meritevoli del corso di moda dell’anno accademico appena concluso.

Nuovo laboratorio di moda all’Ipsia Il nuovo laboratorio all’interno dell’istituto dunque si configura come uno spazio dedicato proprio ai corsi di questo settore che la scuola ternana porta avanti da tempo. Sull’importanza dell’evento è intervenuta proprio las governatrice dell’Inner Wheel Soderi Vitali. «La rilevanza di questo nuovo spazio – ha spiegato – è rappresenatata sia dal fatto che è un progetto in ricordo di una donna straordinaria come Anna Rita gorini Struzzi, molto sensibile soprattutto alle problematiche dei giovani, e sia per il messaggio sociale che questa nostra iniziativa vuole far passare. Ossia quello di puntare sugli studenti che con passione e sacrificio anche in questo istituto lavorano e puntano ad entrare nel mondo del lavoro facendo quello che più piace loro».

Iniziativa dell’Inner Wheel e del Rotary 2090  «Per questo noi donne della nostra associazione – ha proseguito la Soderi Vitali – vogliamo manifestare, anche grazie a questa iniziativa, il nostro sostegno a questi giovani: è importante che sappiamo che c’è qualcuno pronto a scommettere su di loro e che c’è qualcuno che vuole aiutarli in un momento storico così complicato per i ragazzi soprattutto per quanto riguarda i primi approcci al mondo del lavoro».

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250