domenica 25 settembre 2016 - Aggiornato alle 00:35
17 settembre 2016 Ultimo aggiornamento alle 15:36

Terni, tutto pronto per la prima edizione di Umbria Green Festival: ecco le eccellenze del turismo

Eventi con bambini, la musica con Vecchioni e tanto altro: «Sostenibilità tema centrale»

Terni, tutto pronto per la prima edizione di Umbria Green Festival: ecco le eccellenze del turismo

Il turismo e mobilità sostenibili, ma più in generale un approccio green alla gestione del territorio. Questo il tema centrale della prima edizione dell’Umbria Green Festival, lanciato dagli organizzatori e dalle istituzioni in conferenza stampa e che andrà in scena dal 23 al 25 settembre a Terni. In programma anche un eco villaggio, appuntamenti con addetti ai lavori, eventi per bambini.

La conferenza Al tavolo di presentazione la società Techne Srl, capofila di Umbria Green Incoming, che promuove l’iniziativa con la collaborazione del Comune di Terni, il patrocinio della Regione Umbria, dell’Anci, dell’amministrazione comunale di Narni e di Umbria Experience. «L’obiettivo – hanno spiegato gli organizzatori – è mettere in mostra l’eccellenza del turismo green e della mobilità elettrica della Regione».

L’eco villaggio «Vogliamo offrire l’opportunità – spiega Luciano Zepparelli, amministratore unico di Techne Srl, che opera nel settore delle rinnovabili – di vivere un’esperienza al 100 per cento green nell’eco villaggio che verrà allestito ai giardini della Passeggiata. Turismo, mobilità elettrica, sostenibilità ambientale, eccellenze enogastronomiche si incontrano per presentare l’Umbria cuore verde d’Italia. Abbiamo scelto Terni perché è una città che offre grandi opportunità essendo al centro di un’area estremamente significativa dal punto di vista paesaggistico, culturale, turistico ed enogastronomico e anche perché rappresenta la porta d’ingresso dell’Umbria verso Roma, Viterbo, Rieti e Civitavecchia».

Il Comune di Terni L’iniziativa ha dunque l’appoggio dell’amministrazione comunale di Terni. «Siamo nell’ottica di una nuova visione dello sviluppo del nostro territorio – ha spiegato l’assessore ai Lavori pubblici Stefano Bucari, presente alla conferenza insieme al collega dell’Ambiente Emilio Giacchetti e all’assessore al Turismo Daniela Tedeschi – che ha una tradizione di produzioni consolidate ma che è oggettivamente incline all’innovazione».

La Regione «L’Umbria – ha spiegato Fabio Paparelli, presente in qualità di vicepresidente della giunta regionale e assessore al Turismo – vuole continuare ad essere il cuore verde d’Italia ma con una sfumatura in più. Ciò presuppone un nuovo modello di sviluppo e di interventi dal basso, magari su più campi contemporaneamente. Penso all’industria e alla chimica verde, le fonti rinnovabili e la viabilità alternativa ed elettrica, il turismo sostenibile e l’efficientamento energetico. Stiamo sperimentando un modello che tende a tenere tutto insieme in una visione complessiva».

Le iniziative Il festival rappresenta dunque l’opportunità per avvicinarsi a stili di vita più green. Grazie al servizio di car sharing regionale di Umbria Green Card sarà possibile provare una delle auto elettriche disponibili sul posto. Inoltre si terrà anche il primo raduno della mobilità elettrica regionale. Poi momenti di spettacolo, con concerti all’anfiteatro Fausto con Roberto Vecchioni, Paolo Jannacci e i Musici di Guccini. Per finire rappresentazioni teatrali, laboratori ed eventi per ragazzi in tutto il fine settimana. L’ingresso alla manifestazione è gratuito mentre i biglietti per i concerti all’Anfiteatro sono in vendita sul circuito Ticket Italia.

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250