domenica 25 settembre 2016 - Aggiornato alle 15:59
27 giugno 2016 Ultimo aggiornamento alle 12:31

Terni, tutto pronto per ‘Il mondo in un cortile': «La prima volta col crowdfunding»

Quattro serate e altrettante proiezioni, si apre il 30/6 con 'Il bambino che scoprì il mondo'

Terni, tutto pronto per ‘Il mondo in un cortile': «La prima volta col crowdfunding»

Torna per la sesta edizione Il mondo in un cortile ma si tratta della prima volta per la città di Terni di una rassegna realizzata grazie al crowdfunding di circa 61 produttori dal basso che hanno creduto nel progetto dell’associazione Il Pettirosso.

Tutto pronto per ‘Il mondo in un cortile’ L’appuntamento si apre il 30 giugno ed è articolato in quattro serate e altrettante proiezioni programmate in cortile pubblico nella zona di Città Giardino a Terni (Via Premuda n. 6). Il programma conta pellicole in lingua originale spesso premiate da pubblico e critica ma tutte poco o per nulla distribuite in Italia. Film quasi sempre realizzati in Paesi di provenienza o di transito di migranti e rifugiati come il film di animazione di produzione brasiliana Il bambino che scoprì il mondo, che giovedì apre la rassegna. Segue l’8 luglio alle 21 il film drammatico Come to my voice, il 14 luglio sarà proiettato Sole alto, mentre a chiudere gli appuntamenti sarà Appena apro gli occhi in programma il 21 luglio. Tutte le sere prima della proiezione a partire dalle 20.00 circa ci sarà un aperitivo con degustazione di cibi “dal mondo” equi e solidali. All’interno del cortile spazio associazioni con i gruppi locali di Amnesty International ed Emergency.

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250