sabato 1 ottobre 2016 - Aggiornato alle 22:37
6 luglio 2016 Ultimo aggiornamento alle 15:52

Terni, torna per due weekend ‘Valserra, territorio e tradizioni': pranzi e cene a km zero con tartufi e asparagi

Il 9 e il 10 luglio ma anche il 16 e il 17, largo alla manifestazione che valorizza le radici rurali

Terni, torna per due weekend ‘Valserra, territorio e tradizioni': pranzi e cene a km zero con tartufi e asparagi

Valserra, territorio e tradizioni. Torna, per il terzo anno consecutivo, la manifestazione che valorizza le radici rurali del territorio, puntando su sport outdoor, turismo, enogastronomia e momenti di riflessione sul rapporto uomo-ambiente.

Torna Valserra, territorio e tradizioni Quest’anno la manifestazione si svolgerà in due weekend (9-10 e 16-17 luglio) nella  tradizionale cornice del centro servizi di Poggio Lavarino (Terni), uno spazio completamente immerso nel verde della Valserra e dotato di tutti i comfort. Organizzata da Arci Caccia e Arci Pesca Valserra, territorio e tradizioni si articola in numerosi appuntamenti dedicati non solo agli amanti della caccia e della pesca, ma a tutti gli appassionati delle attività all’aria aperta, della campagna e a chi pensa sia necessario difendere l’ambiente in cui viviamo. E in questo senso la Valserra rappresenta ancora un’area incontaminata da difendere e al tempo stesso promuovere, per un turismo che sia sostenibile.

Attività Si va dalle dimostrazioni pratiche di attività di protezione civile fino al quadrangolare di calcio a sette, passando per esibizioni di falconeria, pesca a mosca, giochi popolari come la ‘corsa con i sacchi’ e il ‘tiro alla fune': sono davvero tanti gli appuntamenti in calendario, per tutti i gusti. Non mancheranno le gare per cani da tartufo, un concorso di bellezza dedicato agli amici a quattro zampe ma anche – nella sezione ‘tempo libero’ – escursioni, tornei di burraco e la prima gara podistica (8 km circa) legata alla manifestazione e organizzata dalla Uisp Terni. Lo spazio dibattiti accoglierà incontri e tavole rotonde sui temi più attuali e sentiti del mondo venatorio, fra cui il ruolo del volontariato ambientale e alcune riflessioni sui regolamenti in vigore, in particolare quello per il prelievo del cinghiale.

Degustazioni e non solo Ogni giorno della manifestazione, sia a pranzo che a cena, sarà aperto il ristorante ‘Valserra’ dove si potranno gustare specialità locali – a ‘chilometri zero’ – a base di cinghiale, tartufo, asparagi e trota. Il tutto curato dalla locale Proloco. ‘Valserra, territorio e tradizioni’ si compone anche di diversi stand gastronomici e di una mostra mercato dedicata non solo alla caccia e alla pesca, ma a decine di attività – da quelle agricole agli sport all’aria aperta – legate da un comune denominatore: l’ambiente in tutte le sue declinazioni. Tutte le sere il palco centrale allestito all’interno del centro servizi di Poggio Lavarino, ospiterà band e gruppi musicali fra i più noti del panorama dell’Italia centrale.

Info Oltre a tutti i volontari che rendono possibile la realizzazione della festa unica, gli organizzatori rivolgono un ringraziamento a tutti gli sponsor in particolare va al main sponsor Armeria Bruschetti che conta due punti vendita in Umbria, quelli di Città di Castello e di Terni. L’ingresso alla manifestazione è gratuito Per informazioni pagina Facebook Valserra, territorio e tradizioni, sito internet www.arcicacciaumbria.it e-mail: arcicacciaterni@libero.it WhatsApp: 338.54.32.674 Tel. 0744.58.384 – cell. 335.544.14.26 e 338.54.32.674

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250