venerdì 30 settembre 2016 - Aggiornato alle 03:31
6 maggio 2016 Ultimo aggiornamento alle 17:09

Terni, telecamere per lettura targhe sulle auto della polizia: debutta il sistema Mercurio

Primi controlli venerdì pomeriggio, due rumeni su auto inglese accompagnati in questura

Terni, telecamere per lettura targhe sulle auto della polizia: debutta il sistema Mercurio
(foto della Polizia di Stato)

Sulle pattuglie della squadra volante di Terni debutta il sistema Mercurio, ossia una telecamera associata a un tablet che viene utilizzata sia per la videosorveglianza in movimento che soprattutto per il servizio di lettura automatica delle targhe.

A Terni debutta il Sistema Mercurio Il controllo è stato attivato venerdì con quattro equipaggi, oltre alla squadra volante al lavoro anche gli uomini del reparto prevenzione crimine di Umbria e Marche, che hanno passato al setaccio le zone di Borgo Rivo, Cesure, Gabelletta e pure alcune aree più centrali. Complessivamente sono state fermate 198 autovetture e identificato 215 persone, tra cui un cittadino tunisino risultato presente irregolarmente in Italia e quindi espulso, mentre un cittadino rumeno senza fissa dimora è stato allontanato con un provvedimento di divieto di ritorno nel Comune di Terni per tre anni. Un’auto con targa inglese con a bordo quattro uomini, invece, è stata fermata nella zona di Gabelletta: tutti cittadini rumeni, due dei quali con numerosi precedenti per furto, sono stati portati in questura per accertamenti.

Telecamera e tablet I controlli sono stati, come detti, compiuti col sistema Mercurio che permette una geolocalizzazione costante tramite l’invio delle coordinate cartografiche alla centrale operativa, che sarà dunque sempre informata in tempo reale sulla posizione delle proprie unità e potrà intervenire in maniere più rapida ed efficace in situazioni di emergenza. Fissato sulla plancia della volante, il sistema Mercurio è costituito da un tablet con schermo multi-touch da 10 pollici (che può anche essere rimosso e utilizzato all’esterno) e da una telecamera esterna dotata di zoom ottico 36x che consente anche di compiere direttamente accertamenti sulle persone fermate in strada, di leggere automaticamente le targhe, riconoscendone al momento i numeri e le lettere con comparazione con quelli presenti nell’archivio delle auto rubate.

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

-->

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250