venerdì 30 settembre 2016 - Aggiornato alle 00:07
7 giugno 2016 Ultimo aggiornamento alle 17:35

Terni, sopralluogo ai giardini di via Martiri della Libertà: «Riaperti entro giugno»

Vertice di assessori e tecnici: intervento pubblico da 120 mila euro

Terni, sopralluogo ai giardini di via Martiri della Libertà: «Riaperti entro giugno»

Entro giugno i giardini di via Martiri della Libertà saranno riaperti al pubblico. E’ quanto emerge dal sopralluogo effettuato dal Comune martedì mattina proprio nella zona lungo le sponde del fiume Nera. Un intervento da 120 mila euro presi dalle casse comunali.

Il sopralluogo Martedì mattina sopralluogo congiunto da parte degli assessori ai Lavori Pubblici, Stefano Bucari, all’Ambiente, Emilio Giacchetti, e dei tecnici comunali che hanno seguito i lavori. Un intervento da 120 mila euro che ha visto, nei circa 5 mila metri quadri di verde pubblico, il rifacimento degli impianti, il potenziamento dell’illuminazione, il rifacimento dell’area giochi con uno scivolo e un castello nuovi, la realizzazione dei camminamenti, la messa in sicurezza del verde ad alto fusto esistente, l’attivazione di una fontanella.

Essenze profumate E’ stata creata anche un’area con alcune essenze profumate. Attivata una nuova recinzione e in via di sistemazione alcuni posti auto a ridosso del giardino. «Manca pochissimo – dichiara l’assessore Bucari – alla conclusione di una lavoro che ha visto la sistemazione profonda di un’area che era decisamente trascurata. La sistemazione degli alberi presenti consente ora un accesso sicuro, così come il potenziamento dell’illuminazione va nella direzione della sicurezza dell’intero quartiere. Importante anche il lavoro di ripulitura del verde a ridosso delle sponde, che era diventato così rigoglioso e scomposto da non consentire più la vista dell’acqua del Nera. Stiamo valutando anche l’eventualità dell’installazione di piccoli intrattenimenti così da aumentare la presenza e il controllo sociale di questo giardino pubblico il cui ripristino è stato in più occasioni chiesto dai residenti della zona e del centro cittadino».

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250