giovedì 29 settembre 2016 - Aggiornato alle 00:12
2 maggio 2016 Ultimo aggiornamento alle 07:24

Terni, sicurezza e sosta selvaggia: +53% di violazioni accertate nei primi quattro mesi del 2016

‘Street control’ e nuove telecamere di videosorveglianza le misure adottate dal Comune

Terni, sicurezza e sosta selvaggia: +53% di violazioni accertate nei primi quattro mesi del 2016
Sosta selvaggia in via Piave

di Marta Rosati

La sosta selvaggia in alcune arterie cittadine pare ormai acquisita come una prassi e il fenomeno è in aumento: in via Battisti, ad esempio, le violazioni accertate nei primi 4 mesi del 2016 fanno registrare un incremento dell’ 83% rispetto allo stesso quadrimestre dell’anno scorso.

Nel 2015 incassato il 2% delle multe

Parcheggi wild al centro di Terni La sicurezza a terni si conferma uno dei temi maggiormente sentiti dalla popolazione ed è per questa ragione che finisce spesso sui banchi del consiglio comunale, come avvenuto lunedì mattina in sede di question time: a interrogare la giunta sull’argomento, i consiglieri dem Piccinini e Masiello. «I parcheggi wild rappresentano una criticità – ammette l’assessore alla municipale Chrtistia Falchetti Ballerani – ma siamo da tempo impegnati per arginare il fenomeno, anche se i dati dell’ultimo anno non sono confortanti. Nel 2015 sono state riscontrate 5.101 violazioni al Codice della strada (31% in più rispetto al 2014) in relazione a divieti di sosta, parcheggi nelle aree di intersezione, sui marciapiedi  o in prossimità delle rampe di accesso per portatori di disabilità».

In aumento le violazioni al Codice della strada «Da un anno all’altro – prosegue la Ballerani – sono aumentate inoltre  del 25% le rimozioni di veicoli tramite carro attrezzi e il trend si conferma anche nei primi mesi del 2016; da gennaio ad aprile sono state accertate, dal Corpo di polizia municipale, 1.360 violazioni, numero che denota un aumento del 53% rispetto allo stesso periodo dell’anno passato. L’impennata di abusi ha riguardato in particolar modo via Battisti (+83%) e via Piave (+78%)». Non mancano inoltre automobilisti dal ‘piede pesante’, crescono infatti del 34% le sanzioni per superamento dei limiti di velocità.

In arrivo nuove auto e street control Per i vigili urbani, come noto, sono comunque in arrivo nuove dotazioni che fungeranno, si augura l’amministrazione, da deterrenti per i ‘distratti al volante’ e non solo. Il riferimento è chiaramente anche allo street control ricordato anche dal sindaco Leopoldo Di Girolamo. Per una sicurezza a 360 gradi, inoltre, la giunta di Palazzo Spada, come più volte ricordato, punta sul sistema di videosorveglianza. Il primo cittadino: «Sono state individuate in Prefettura, nell’ambito dei lavori del Comitato dedicato, le zone nelle quali a breve saranno installati nuovi occhi elettronici, tra cui piazza San Giovanni Decollato, il Parco Ciaurro, via Giannelli, via Primo Maggio, il cimitero e piazza Frank ed è stato disposto il miglioramento di alcuni impianti illuminazione e la messa a dimora degli stessi laddove assenti».

Twitter @martarosati28

 

 

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250