lunedì 26 settembre 2016 - Aggiornato alle 07:17
22 settembre 2016 Ultimo aggiornamento alle 19:10

Terni, scorribanda notturna dei ladri a Sant’Agnese: fermati con la tv in mano e arrestati

Si tratta di due giovani con precedenti, polizia allertata da un cittadino svegliato dai rumori

Terni, scorribanda notturna dei ladri a Sant’Agnese: fermati con la tv in mano e arrestati

Due ladri pizzicati alle 4.30 con un televisore in mano. Sono stati arrestati in flagranza di reato i due giovani di 18 e 20 anni, entrambi di nazionalità rumena, fermati dagli uomini della squadra volante nel quartiere di Sant’Agnese di Terni dopo che, questo è stato accertato dagli agenti, aveano tentato di sfondare il portoncino di ingresso di un’abitazione, danneggiato con un calcio lo specchietto laterale di un’auto in sosta e, infine, scavalcato il cancello di un’altra casa dove si erano introdotti per rubare il televisore.

Scorribanda dei ladri a Sant’Agnese A dare l’allarme al 113 è stato un residente della zona svegliato nel cuore della notte dal rumore dei vetri infranti. Sul posto sono quindi confluite due volanti della polizia che hanno subito beccato i ladri con la tv in mano che hanno tentato invano la fuga. Circondati e bloccati dagli agenti, i due giovani sono stati accompagnati in questura dove è stata ricostruita la scorribanda compiuta nella zona di Sant’Agnese, tra furti e danneggiamenti, ma anche accertato che i due, entrambi residenti a Terni, erano già gravati da precedenti di polizia, uno per furto in concorso e l’altro per droga. Ai loro polsi sono quindi scattate le manette e su disposizione del pm di turno, il dottor Tullio Cicoria, sono stati trattenuti nelle camere di sicurezza della questura in attesa della direttissima, all’esito del quale sarà valutata l’emissione del decreto di allontanamento dal territorio nazionale. Gli arresti  si collocano nell’ambito dei servizi di prevenzione e controllo del territorio messi in atto dalla polizia al fine di garantire ai cittadini ternani una “Estate Sicura”. Grazie all’impegno di tutte le forze di polizia coordinate dal prefetto Angela Pagliuca, spiega una nota della questura, si è registrata un’ulteriore contrazione dei reati in genere ed in particolare dei furti in abitazione. I risultati ottenuti devono comunque indurre a mantenere elevato lo standard nei servizi di controllo del territorio ed a rinforzare la preziosa e proficua collaborazione con i cittadini nell’ottica di una sempre maggiore sicurezza partecipata.

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

-->

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250