domenica 25 settembre 2016 - Aggiornato alle 17:41
9 maggio 2016 Ultimo aggiornamento alle 21:29

Terni, salta la commissione sul bilancio di previsione: mancano i documenti

Presidente Piermatti costretto ad annullare la seduta convocata per martedì pomeriggio

Terni, salta la commissione sul bilancio di previsione: mancano i documenti
Palazzo Spada sede Comune di Terni

di Marta Rosati

Convocata già da venerdì scorso per martedì pomeriggio alle 15.30, la seduta di terza commissione dedicata al bilancio di previsione dell’ente, non ha fatto in tempo ad essere ufficializzata dall’ufficio stampa del Comune che è stata immediatamente annullata con nota del presidente Sandro Piermatti: saltano i piani perché la documentazione propedeutica al confronto non è stata ancora fornita.

Bilancio consuntivo 2015 Chiusa, almeno in terza commissione, la partita sul rendiconto di gestione 2015 che è stato approvato la scorsa settimana, dovrebbe ora aprirsi quella sul bilancio di previsione triennale 2016-2018, presentato alla stampa dall’assessore competente Vittorio Piacenti D’Ubaldi. Peccato che i consiglieri non siano stati ancora messi nelle condizioni di poter discutere la delicata questione contabile.

Accesso agli atti La carenza di documenti per fare le opportune valutazioni tecniche e politiche, talvolta sembra una denuncia strumentale da parte delle opposizioni, ma nel caso specifico si tratta di totale assenza di atti. Ai consiglieri della terza commissione, a poco più di 24 ore dall’inizio della seduta non è stato ancora trasmesso nulla. Se sia un ritardo degli uffici comunali o della giunta, non è dato sapersi; la minoranza se la prende con l’esecutivo.

Bilancio triennale 2016-2018 Quel che è certo è che i lavori della terza commissione domani non inizieranno e intanto si accorciano i tempi perché il bilancio arrivi nella massima assise. Come già anticipato, per la prossima settimana sono state convocate ben quattro sedute: due per il consuntivo 2015 (nelle giornate di lunedì 16 e martedì 17) e due per il previsionale (mercoledì 18 e giovedì 19). Date che, come previsto, sarebbero state trasmesse dal sindaco Leopoldo Di Girolamo alla Prefettura di Terni la quale però, secondo indiscrezioni, non avrebbe ancora ufficialmente concesso la deroga per l’approvazione (il termine ultimo era fissato per il 30 aprile scorso).

Twitter @martarosati28

 

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250