giovedì 29 settembre 2016 - Aggiornato alle 05:18
29 luglio 2016 Ultimo aggiornamento alle 12:08

Terni Reti inizia la nuova era: «Parte il controllo per Ztl, parcheggi e aviosuperficie»

La giunta delibera il passaggio di consegne da Atc: «Percorso di razionalizzazione»

Terni Reti inizia la nuova era: «Parte il controllo per Ztl, parcheggi e aviosuperficie»

Era stato annunciato da tempo ma adesso è ufficiale: la nuova partecipata comunale Terni Reti acquisisce ufficialmente il mandato a controllare i varchi della zona a traffico limitato, i parcheggi a pagamento e l’aviosuperficie. Si chiude così il percorso di razionalizzazione che ha portato il Comune alla liquidazione di Atc, sulle cui ceneri è nata proprio la nuova controllata al cento per cento da Palazzo Spada.

I servizi La giunta comunale ha deliberato dunque di «affidare a Terni Reti Srl il controllo e la gestione dei varchi della Ztl, del rilascio dei permessi di accesso, nonché la gestione dei parcheggi coperti di San Francesco e dell’aviosuperficie», come si legge nel documento firmato dalla giunta che si è riunnita mercoledì scorso.

Percorso di contenimento «Andiamo a concentrare – dichiara l’assessore al Bilancio e alle Partecipate Vittorio Piacenti D’Ubaldi – la gestione dei servizi legati alla mobilità su Terni Reti, completando il percorso di razionalizzazione che ha visto la messa in liquidazione di Usi nell’ambito di un contenimento e di uno snellimento delle aziende comunali». Per tre anni Terni Reti si occuperà di Ztl, della gestione dei permessi di accesso, dell’esercizio e la manutenzione dei varchi, della lettura delle targhe. Gestirà il parcheggio coperto Rinascita-San Francesco comprensivo di tutta la dotazione tecnologica, dalla videosorveglianza alle casse automatiche.

Cinque anni di aviosuperficie Si occuperà infine,  per cinque anni, dell’aviosuperficie Leonardi, in tutti i suoi aspetti, dal funzionamento, alla custodia, all’ordinaria manutenzione, all’impianto di distribuzione dei carburanti, all’individuazione delle tariffe per i servizi resi. «Terni Reti Srl – dichiara l’assessore alla Mobilità Emilio Giacchetti – è ora nelle condizioni operative per dare un apporto importante alle nuove politiche della mobilità che questa amministrazione comunale intende portare avanti e che sono legate al nuovo piano che andremo ad attuare nel 2017».

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO
  • Romina

    prove tecniche di schiavitù…

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250