giovedì 29 settembre 2016 - Aggiornato alle 05:19
8 settembre 2016 Ultimo aggiornamento alle 21:47

Terni, più di cento telefonate in due giorni alla sua ex ragazza: stalker finisce in manette

Arrestato dalla polizia un 59enne: la cercava sotto casa e le impediva di andare a lavoro

Terni, più di cento telefonate in due giorni alla sua ex ragazza: stalker finisce in manette

Operazione della squadra volante della questura di Terni nei confronti di un 59enne arrestato per stalking. Dalla ricostruzione degli agenti l’uomo negli ultimi due giorni aveva effettuato più di cento telefonate alla sua ex ragazza. Per questi suoi comportamenti l’uomo era stato già denunciato più volte, anche se poi la ragazza stessa aveva ritirato le denunce.

Nel palazzo Nei giorni scorsi la vittima ha chiamato il 113 dopo che l’uomo da due giorni la tempestava di telefonate, oltre cento, e si era ripetutamente presentato sotto la sua abitazione, tanto da impedirle di uscire di casa e di andare al lavoro. La Volante della polizia, diretta dal vicequestore aggiunto Giuseppe Taschetti, lo ha fermato proprio nell’androne del palazzo.

Le scuse A quel punto l’uomo ha detto di trovarsi lì perché era andato a trovare un’amica. E’ stato accompagnato in questura e arrestato con l’accusa di atti persecutori. E’ emerso che la donna già in passato lo aveva denunciato ed aveva poi ritirato la denuncia, su insistenza dell’uomo, e sulla base di promesse a cambiare comportamento, evidentemente non mantenute.

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

-->

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250