venerdì 30 settembre 2016 - Aggiornato alle 17:09
23 agosto 2016 Ultimo aggiornamento alle 17:32

Terni, pitbull killer rinchiuso nel canile sanitario Asl: scatta la profilassi

Ha ucciso un cane ma non risultano contestazioni a carico del proprietario

Terni, pitbull killer rinchiuso nel canile sanitario Asl: scatta la profilassi
La sede dell'Asl2

di M. R.

Come da prassi, quando si verificano episodi come quello tragico di domenica mattina in via del Raggio vecchio, il pitbull che ha morso a morte un cagnolino più piccolo si trova in osservazione nel canile sanitario della Asl.

Pitbull Per il segugio morsicatore è stata infatti avviata la profilassi antirabbica e intanto pare che il suo proprietario non sia affatto responsabile dell’azzuffata fatale tra cani. Secondo quanto ricostruito dalla Asl veterinaria con l’ausilio di testimoni e polizia municipale intervenuta, il pitbull era stato lasciato libero di muoversi all’interno dell’area dedicata quando peraltro era l’unico animale nella zona di sgambamento.

Asl veterinaria Il tragico contatto tra i due cani è avvenuto perché il pitbull, senza guinzaglio né museruola perché lì si può, ha trovato il modo di violare la recinzione, o meglio un buco sulla rete gli ha permesso di sfuggire al controllo del suo padrone e di avvinghiarsi sul cagnolino ferendolo a morte. Quell’area insomma non era in sicurezza e le campagne di sensibilizzazione con relativo ‘listino multe’, in questi casi servono a poco.

@martarosati28

 

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

-->

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250