giovedì 29 settembre 2016 - Aggiornato alle 06:59
29 luglio 2016 Ultimo aggiornamento alle 18:55

Terni, parlano i dipendenti del Briccialdi: «Comune sblocchi subito impasse»

Istituto musicale chiuso dal presidente Bisconti, lunedì summit col sindaco

Terni, parlano i dipendenti del Briccialdi: «Comune sblocchi subito impasse»

«Il Comune di Terni sblocchi subito impasse». E’ un messaggio chiaro quello che arriva dai dipendenti del Briccialdi di Terni che attraverso la Rsu venerdì hanno espresso forte preoccupazione per la chiusura dell’istituto musicale decisa dal presidente Vincenzo Bisconti che il 21 luglio ha serrato le porte e spiegato: «Non sussistono le condizioni tecnico-assicurative per garantire l’attività dell’istituto. Essendo scaduto l’accordo che la giunta doveva rinnovare, io non ho più titolo giuridico per tenere aperto l’istituto, né per far lavorare i docenti né tanto meno per far entrare gli studenti, non essendoci nemmeno le coperture assicurative».

«Comune sblocchi subito impasse» E infatti è proprio sulla «mancata proroga della convenzione (che regola i rapporti tra Briccialdi e Comune) o, in alternativa, la mancata stesura di un nuovo documento» che hanno espresso «forte preoccupazione» i rappresentanti sindacali del personale dell’istituto. In particolare la Rsu pur riconoscendo «come i soggetti responsabili dell’intesa (politici, tecnici e presidenza del Briccialdi) stiano lavorando in queste ore, chiede al Comune di risolvere il prima possibile i problemi che hanno determinato la chiusura dell’edificio» e che «dopo un anno e mezzo di rinvii l’intesa sia ufficialmente rinnovata per consentire la riapertura della sede dell’istituto e una serena ripresa delle attività didattiche e di produzione, che l’istituto ha continuato a svolgere, anche nel recente periodo di incertezza e difficoltà». Nei giorni scorsi in Comune è stato organizzato un vertice interlocutorio mentre il calendario prevede per lunedì un incontro a cui parteciperà anche il sindaco Leopoldo Di Girolamo.

 

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250