domenica 25 settembre 2016 - Aggiornato alle 05:42
22 luglio 2016 Ultimo aggiornamento alle 13:07

Terni, Palazzetto dello sport: bufera viabilità neutralizzata in maggioranza con Bucari

Bencivenga costringe esecutivo a inserire in delibera sottopasso carrabile e ciclopedonale

Terni, Palazzetto dello sport: bufera viabilità neutralizzata in maggioranza con Bucari

di M. R.

‘Accordo in saletta’ e c’è l’ok della commissione al Palasport dopo la recente frenata: l’assessore ai lavori pubblici Stefano Bucari sa come convincere la maggioranza.

Palasport Nella precedente seduta di prima commissione, il capogruppo di Progetto Terni Luigi Bencivenga aveva tuonato pesantemente contro la giunta, minacciando di non votare il progetto preliminare per la realizzazione del nuovo Palazzetto dello sport per «totale assenza di riferimento a interventi di modifica per la viabilità nell’area dello stadio dove la struttura dovrebbe sorgere».

Viabilità viale dello Stadio Venerdì mattina il consigliere si è presentato in aula con un emendamento ad hoc poi rivisto per effetto di quanto dichiarato dall’assessore: «Lo studio di fattibilità elaborato  – ha detto Bucari – è stato molto approfondito e contiene al suo interno anche la realizzabilità economica con le caratteristiche in esso inserite, quelloche  potrebbe in qualche modo alterare questi equilibri sarà inserito nel piano triennale delle opere pubbliche in modo da impegnare risorse diverse da quelle del poject financing dedicate al Palasport». La traduzione in soldoni di Bencivenga: «L’assessore ci ha detto che se inseriamo tutto in delibera, salta il progetto».

Luigi Bencivenga Le proposte del consigliere sono tre: un sottopasso carrabile nei due sensi di marcia che colleghi tramite piccola bretella il parcheggio del cimitero alla direttrice viale Borzacchini-viale dello Stadio anche per garantire regolare esercizio dei mezzi di soccorso; passaggio ciclopedonale sotto la ferrovia fra la piscina dello stadio la Curva Nord San Martino e il parcheggio del cimitero (già nel piano triennale delle opere pubbliche); sottopasso ciclopedonale sotto viale dello Stadio per accesso alla ‘città dello sport’ in totale sicurezza e senza intralci al traffico veicolare.

Approvata delibera emendata Proposte fatte in un primo momento per essere inserite in toto direttamente nell’atto di giunta 126. Secondo le modifiche apportate dallo stesso Bencivenga all’emendamento poi approvato dalla commissione, invece, i primi due punti sono stati inseriti nella delibera «come condizione necessaria e imprescindibile al progetto», il terzo nel piano triennale delle opere pubbliche. All’opposizione piaceva di più la prima versione tanto da aver fatto proprio l’emendamento senza che questo abbia però trovato il benestare di un numero sufficiente di commissari. Bucari incassa l’ok al project financing e alla variante urbanistica ad esso collegata: Palasport presto sui banchi dell’intero consiglio comunale.

La giunta «Come giunta – ha commentato l’assessore – intendiamo recepire, nel piano delle opere pubbliche, le proposte che sono arrivate dalla maggioranza. L’apporto di nuove risorse rispetto al quadro economico iniziale è fondamentale per la realizzazione delle giuste indicazioni che sono arrivate dalla commissione, anche per risolvere tutte le questioni di viabilità inerenti all’intera area». «Gli aspetti della viabilità – aggiunge l’assessore alla mobilità  e allo sport Emilio Giacchetti – sono stati ampiamente approfonditi dai lavori della commissione che ha inteso analizzare l’impatto di questa opera fondamentale anche per il rafforzamento delle attività sportive e del turismo . Vagliato anche il tema della infrastrutturazione legata ai parcheggi, con un’opera che prevederà  800 posti auto a fronte degli standard di progettazione che ne richiedevano 682. I collegamenti con l’area del cimitero rappresentano un ulteriore rafforzamento della dotazione di posti auto. Insieme all’assessorato ai lavori pubblici lavoreremo per un impegno diretto della Regione».

Twitter @martarosati28

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250