venerdì 30 settembre 2016 - Aggiornato alle 10:20
23 settembre 2016 Ultimo aggiornamento alle 10:48

Terni, nuovo collegio dei revisori dei conti tra incompatibilità e rinunce dell’ultima ora

Rossi escluso per incarico all’Ente Cantamaggio e al Ceffas, la Fierli molla: tris perugino al controllo della contabilità di Palazzo Spada con Castellani presidente, lunedì la ratifica

Terni, nuovo collegio dei revisori dei conti tra incompatibilità e rinunce dell’ultima ora
Foto Marta Rosati

di Marta Rosati

Il nuovo collegio dei revisori dei conti è fatto, manca giusto la ratifica del consiglio comunale in programma per lunedì prossimo. L’amministrazione sciolti i nodi burocratici ha deliberato: Carlo Ulisse Rossi, unico ternano che era rimasto in corsa per l’incarico dopo l’estrazione dei primi tre nominativi (vista l’immediata rinuncia del suo collega Mario Mideja), è stato escluso.

Caso Rossi A nulla è valsa la certificazione presentata dal commercialista, tanto la prefettura quanto il segretario generale di Palazzo Spada Giuseppe Aronica, hanno infatti trasmesso agli uffici un parere negativo circa la sua possibilità di ricoprire quel ruolo: a penalizzare il professionista l’attività di revisore che svolge (sembrerebbe a titolo gratuito) al Ceffas e all’Ente Cantamaggio che, pur essendo l’una fondazione e l’altra associazione, appartengono totalmente al Comune che ne è il fondatore e sulle quali l’ente esercita vigilanza e controllo.

Il nuovo collegio Tra varie vicissitudini, insomma, alla fine i revisori dei conti per il triennio 2016-2019 sono Fabio Castellani (presidente in virtù del bagaglio d’esperienze affini, come da norme vigenti), Carlo Berretti (l’unico dei primi tre estratti ad aver accettato e senza cause ostative alla nomina) e Lidia Beatrice Nadia Anastasi (che ha preso il posto di Rossi, come seconda riserva estratta). Curioso il caso del presidente Castellani, o meglio la ragione per cui è stato tirato in ballo ovvero la rinuncia last minute della collega Mirella Fierli.

Revisori dei conti Il rinnovo del collegio è  iscritto all’ordine del giorno della prossima seduta di consiglio (in programma il 26 settembre) già da alcuni giorni. L’elenco, tanto per intenderci, è stato pubblicato sul sito istituzionale dell’ente mercoledì e la delibera di giunta è datata 22 settembre, cioè è del giorno successivo, lo stesso in cui la Fierli avrebbe comunicato la rinuncia a far parte del collegio (come riportato nell’atto) ‘per sopraggiunte ragioni personali’ e, forse con eccessiva malizia, c’è chi crede che la scelta sia dettata dal predissesto, non dovrebbe essere rassicurante per quella posizione. In ogni caso, i tre nominati in via definitiva sono tutti residenti nella provincia di Perugia, lunedì la ratifica in aula.

@martarosati28

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250