mercoledì 28 settembre 2016 - Aggiornato alle 08:51
3 giugno 2016 Ultimo aggiornamento alle 15:30

Terni, maggioranza si scatena con modifiche al bilancio: sacrificata la cultura per manutenzioni

Dodici emendamenti in tutto, due di giunta: proposto addio a 18 mln per ex sito Gruber e crollo investimento sui cimiteri, probabile ex foresteria fuori dal piano delle alienazioni

Terni, maggioranza si scatena con modifiche al bilancio: sacrificata la cultura per manutenzioni
Palazzo Spada sede Comune di Terni

di M. R.

Una croce sui 18 milioni per la riqualificazione dell’ex sito industriale Gruber, una sugli 8 previsti per interventi sui cimiteri di Terni e Papigno, una sui 300 mila euro per la realizzazione del nuovo centro per servizi sociali al campo sportivo di Marmore e un’altra sui 110 mila per il recupero di un palazzo sempre a Marmore (‘edificio delegazione’). Queste le strette sulla previsione di spesa dettate dalla giunta, che propone anche di sfilare l’ex foresteria di corso Tacito  dal piano delle alienazioni. Moltissimi altri suggerimenti arrivano dal consiglio, tutti avanzati dalla maggioranza: Orsini e Chiappini i più attivi.

Bilancio di previsione A 72 ore dal consiglio di lunedì 6 giugno quando è in programma la prima delle tre sedute dedicate al bilancio di previsione del Comune, è scaduto il termine per la presentazione degli emendamenti al documento contabile: sono dodici in tutto quelli presentati, due della giunta i quali presentano notevoli stravolgimenti alle spese pianificate e gli altri 10 tutti proposti dalla maggioranza; sette hanno Faliero Chiappini di Città aperta come primo firmatario e tre Valdimiro Orsini del Pd.

Spese Briccialdi per le strade Nelle proposte del democratico c’è una marcata tendenza a sacrificare i fondi destinati alla cultura a vantaggio di interventi manutentivi sul patrimonio pubblico: in particolare, Orsini col benestare di numerosi colleghi dei banchi sinistri dell’aula, proporrà al consiglio di sterzare in un caso 100 mila euro previsti a favore dell’istituto musicale Briccialdi sotto le voci strade e scuole, con 15 mila euro per la gestione del sito istituzionale dell’ente; nell’altro caso il dem propone la diminuzione di 30 mila euro al contratto per l’affidamento del Caos, con la possibilità di destinare i fondi alla sistemazione della scuola XX Settembre per la quale la giunta ha già chiesto di investire 75 mila euro (parte del mutuo da 200 mila euro precedentemente assunto da Palazzo Spada per la scuola Benedetto Brin).

Emendamento al documento contabile L’altro emendamento griffato Orsini e altri di maggioranza è volto a tagliare di 150 mila euro la spesa per il trasporto pubblico e di ripartire la somma per dotazioni alla Protezione civile, manutenzione sugli impianti sportivi, cooperazione internazionale, decoro urbano, progetto sport e disabili e fondo per morosità. Il capogruppo di Terni città aperta Chiappini, invece, nelle proposte di modifica al bilancio depositate entro la scadenza, ha puntato molto sulle partite giocate in prima persona nell’ambito dei lavori della sua commissione come la realizzazione del parco sportivo all’aviosuperficie, la delocalizzazione delle antenne di Miranda e poi l’attuazione del percorso per l’affidamento della Casa delle musiche, il raddoppio ferroviario dell’Orte-Falcnara, il rafforzamento dei rapporti con l’ateneo perugino e l’istituzione di una commissione interdipartimentale dei settori mobilità, urbanistica e lavori pubblici.

Comune di Terni Nel corposo emendamento al Piano delle opere pubbliche proposto dagli assessori, tra le altre cose già menzionate ci sono: la messa a disposizione di 100 mila euro per il restauro conservativo della biblioteca comunale, 90 mila per il completamento degli impianti sportivi di Collestatte, 20 mila per l’impianto di pompaggio per l’irrigazione del campo di calcio di Campitello. Altre piccole modifiche riguardano diminuzioni di spesa per il ‘Giardino delle mura’ di largo Cairoli, per l’impianto di pretrattamento del percolato e il restauro di fontanili di pregio.

Twitter @martarosati

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250