martedì 27 settembre 2016 - Aggiornato alle 02:11
5 agosto 2016 Ultimo aggiornamento alle 13:56

Terni, lite tra badanti per offrire cure ad anziana: moglie e marito denunciati

Blitz violento in casa della signora ternana, fratturata una mano alla nuova assunta

Terni, lite tra badanti per offrire cure ad anziana: moglie e marito denunciati
In pattuglia con la polizia

Lite fra badanti, denunciati moglie e marito. Ci sono le cure di un’anziana la cui famiglia ha evidentemente scelto di cambiare la donna che le offriva assistenza, al centro del blitz violento compiuto dalla badante messa alla porta e dal coniuge nei confronti di quella poi assunta, rimasta anche ferita.

Lite tra badanti per offrire cure ad anziana In particolare, stando a quanto riferito dalla questura di Terni, la coppia si sarebbe presentata a casa dell’anziana e avrebbe intimato all’altra di uscire dall’abitazione, sostenendo che delle cure dell’anziana avrebbe continuato a occuparsene la precedente badante. Ne è quindi nato un diverbio con la collega al lavoro nell’abitazione e dalle parole si è presto passati alle mani, con la badante messa alla porta che ha causato una frattura alla mano alla rivale di lavoro, che dopo le cure del caso è stata dimessa con una prognosi di 30 giorni. La coppia è stata identificata dalla polizia che ha denunciato per lesioni aggravate la moglie e il marito per minacce. Vittima e autori del blitz violento risultano di nazionalità rumena.

Denunciata donna scomparsa Anche una cittadina straniera è stata denunciata giovedì sera dalla polizia per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. La donna, sulla quale pendeva da alcune ore una denuncia di scomparsa presentata a Grosseto dalla figlia, è stata rintracciata in stato confusionale a Terni dalla Squadra volante. Alla vista degli agenti la donna ha iniziato ad inveirgli contro, colpendoli e cercando di fuggire a piedi tra le auto, rischiando anche di venire investita. A fatica, è stata fermata e soccorsa e nella notte, la figlia, rintracciata dagli agenti dopo una rapida indagine è arrivata a Terni per riprenderla e portarla a casa.

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

-->

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250