giovedì 29 settembre 2016 - Aggiornato alle 08:43
9 giugno 2016 Ultimo aggiornamento alle 15:54

Terni, lavori a singhiozzo al parco di Cardeto e residenti chiedono incontro urgente al Comune

Inviata lettera a consiglieri e assessori competenti: «Cantiere fermo, vorremmo risposte»

Terni, lavori a singhiozzo al parco di Cardeto e residenti chiedono incontro urgente al Comune

«Il cantiere del parco è totalmente fermo» tuonano i residenti del quartiere Cardeto. I membri del comitato dedicato, mercoledì hanno inviato una lettera a Palazzo Spada, indirizzata a tutti i consiglieri comunali e agli assessori Stefano Bucari e Francesco Andreani: «Avevamo concordato degli impegni – sottolineano – e i lavori sono di nuovo bloccati».

Palazzo Spada Con la missiva, recapitata in piazza Ridolfi a Terni, i cittadini chiedono all’ente un incontro urgente per fare il punto sullo stato di avanzamento dei lavori per la riqualificazione del parco Galigani: «L’argomento – scrivono nella lettera – ha una priorità impellente e visto l’andamento dei lavori, cantiere totalmente fermo, qualche risposta crediamo ci sia dovuta. Non sappiamo quale evoluzione prenderà la vicenda – aggiungono – resta scontato che anche quest’anno i cittadini rimarranno senza quel bellissimo parco verde».

Parco di Cardeto A sollecitare la giunta, a inizio settimana, erano stati i bambini della scuola elementare Aldo Moro ai quali l’assessore allo sport Emilio Giacchetti ha risposto che sarebbero trascorsi mesi prima di una conclusione. Dicharazioni che hanno fatto strabuzzare gli occhi ai Cinque stelle subito pronti con una interrogazione ad hoc. I grillini: «Giacchetti smentisce Bucari».

I lavori L’assessore ai lavori pubblici, infatti, si era detto pronto all’applicazione delle penali per i ritardi accumulati dalla ditta che sta eseguendo i lavori mentre il suo giovane collega ha evidenziato l’ipotesi che il Comune torni in possesso dell’area. Nel frattempo l’ente avrebbe richiesto al direttore dei lavori un’ennesima relazione sullo stato dell’arte e u nuovo cronoprogramma, ma i cittadini vorrebbero essere coinvolti: «L’incontro – suggeriscono – si tenga in sala consiliare per dar modo alla popolazione di partecipare e sapere cosa ne sarà dell’area verde».

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250