domenica 25 settembre 2016 - Aggiornato alle 19:23
15 settembre 2016 Ultimo aggiornamento alle 12:00

Terni, la convenzione con la Ternana esce dalla commissione: ora il voto del consiglio

Inseriti una fideiussione bancaria sulla prima annualità, la creazione di un comitato per verifiche semestrali e altri vincoli per eventuali danni alla struttura

Terni, la convenzione con la Ternana esce dalla commissione: ora il voto del consiglio

di Massimo Colonna

Passo in avanti in vista dell’approvazione definitiva della convenzione che regola i rapporti tra il Comune di Terni e la Ternana per la gestione dello stadio Libero Liberati. L’atto infatti giovedì mattina è uscita dalla seconda commissione consigliare, che lo ha integrato rispetto a quello uscito dalla giunta. Ora spetterà al consiglio comunale l’approvazione definitiva. La commissione ha apportato alcune modifiche, come per esempio l’introduzione di una fideiussione bancaria sulla prima annualità, la creazione di un comitato per verificare con cadenza semestrale l’attuazione dei patti e altri vincoli per eventuali danni alla struttura.

L’atto in commissione Il documento è passato dunque all’esame della commissione con sei voti a favore e un astenuto, ossia Federico Pasculli del Movimento Cinque Stelle. Sono cinque in totale gli emendamenti proposti dall’organo interno di Palazzo Spada. «Con gli emendamenti proposti – spiega il presidente della seconda commissione Francesco Filipponi, consigliere del Partito democratico  – abbiamo cercato di dare il nostro contributo all’atto, integrando il lavoro della giunta in pieno spirito collaborativo».

Cosa cambia In particolare la commissione propone «l’inserimento di una fideiussione bancaria sulla prima annualità da parte del gestore; la costituzione di un comitato misto tra Comune e Ternana Calcio per verifiche semestrali sull’attuazione della convenzione; una modifica al comma 8 dell’articolo 5 sull’assunzione della responsabilità oggettiva per danni all’impianto a carico del gestore; una modifica al comma 1 dell’articolo 11 rispetto al riconoscimento dei rimborsi per manutenzioni straordinarie a carico del gestore; l’integrazione della convenzione con uno studio di mercato sui canoni per impianti sportivi similari». Inoltre la commissione ha chiesto e ottenuto una verifica sui rapporti contrattuali delle precedenti convenzioni.

Interlocuzione densa Del documento hanno parlato anche l’assessore allo Sport Emilio Giacchetti e l’amministratore unico della Ternana Simone Longarini, in occasione della presentazione della Ternana avvenuta mercoledì a Palazzo Spada a cui ha preso parte anche il sindaco Leopoldo Di Girolamo. «Durante questi ultimi mesi – ha spiegato l’assessore Giacchetti – abbiamo tenuto una densa interlocuzione con la Ternana per arrivare alla conclusione degli accordi per la convenzione». Prima del via libera definitivo dunque adesso la parola passa al consiglio comunale.

@tulhaidetto

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250