mercoledì 28 settembre 2016 - Aggiornato alle 12:15
10 giugno 2016 Ultimo aggiornamento alle 11:57

Terni, la Consulta del turismo punta su San Valentino: entro giugno linee guida del progetto

Primo incontro del comitato esecutivo: sul tavolo anche la Cascata delle Marmore patrimonio Unesco, promozione della Valnerina e grandi eventi. Tedeschi: «C’è dinamismo»

Terni, la Consulta del turismo punta su San Valentino: entro giugno linee guida del progetto

Piano strategico del turismo e piano marketing, la candidatura della Cascata a patrimonio Unesco e la promozione della Valnerina. A scandire modalità e tempi di lavoro della Consulta del turismo sono i contenuti del Dup, fresco di approvazione in consiglio. Il primo confronto su questi temi è avvenuto in settimana nell’ambito del comitato esecutivo dedicato. L’assesore al ramo, Daniela Tedeschi ha fatto sapere: «C’è collaborazione e dinamismo».

Primo summit del comitato esecutivo Giovedì mattina a Palazzo Spada si è tenuta infatti una riunione dedicata all’illustrazione delle linee guida sul turismo contenute nel documento unico di programmazione, all’incontro hanno preso parte i membri del comitato: Luca Sabatini (Confindustria Umbria), Mario Fornaci (Fondazione Carit), Stefano Notari (Dit), Elisabetta Ruozi Berretta (Federalberghi), Dalia Sciamannini (Camera di Commercio), Roberto Laurenzi (Unpli), Gina Vannucci (Terranostra Umbria), Andrea Tonucci (Agenda 22). Sul tavolo gli assi portanti del progetto turistico culturale 2017-2019 riguardante San Valentino.

Consulta del turismo «L’esordio del comitato esecutivo – dichiara l’assessore Daniela Tedeschi – ha riguardato i temi portanti delle politiche legate al turismo cittadino. Siamo partiti dunque con argomenti di spessore, in un clima di collaborazione e dinamismo, sottolineato anche dalla presenza e dall’apporto di tutti i membri designati dall’assemblea. Tra le azioni principali previste dal Dup, l’elaborazione di un piano strategico del turismo, di un piano triennale di marketing, la promozione delle risorse turistiche del comprensorio in forma integrata, la promozione integrata con le risorse turistiche dei territori limitrofi a partire dall’Alto Lazio, il potenziamento di accordi e collaborazioni con altri enti e associazioni su modello di quanto sta avvenendo con il club dei Borghi più belli di Italia, la riattivazione della procedura per la candidatura della Cascata delle Marmore a patrimonio Unesco, la promozione integrata della Valnerina e degli antichi borghi del territorio, il potenziamento dei grandi eventi di promozione della città e la digitalizzazione dei servizi turistici come da progettazione all’interno di Agenda Urbana. Questi programmi saranno al centro dell’attività dei prossimi mesi con l’obiettivo di conseguire una crescita costante e duratura negli arrivi e nelle presenze turistiche».

Il protettore degli innamorati «Su San Valentino – aggiunge l’assessore  –  da mesi abbiamo avviato, come amministrazione comunale, l’elaborazione di un progetto generale di respiro triennale che vedrà nel mese di febbraio il momento clou. Affrontiamo il tema con una programmazione complessiva, con l’intento di arrivare ad una valorizzazione della figura e del richiamo del Santo che abbia una reale ricaduta su Terni. Un obiettivo ambizioso,  che confidiamo  di raggiungere con l’apporto della consulta in tutte le sue articolazioni e con il coinvolgimento dei tanti soggetti cittadini che hanno a cuore la figura del nostro patrono. Entro il mese di giugno le linee guida del progetto verranno presentate sia all’assemblea della consulta e ai tavoli tematici per dar luogo alla partecipazione e alle decisioni finali.  Quattro – ha spiegato – gli assi individuati in questi mesi in collaborazione con la Diocesi di Terni, Narni e Amelia: l’asse religioso spirituale; quello identitario relativo al legame tra San Valentino e Terni; quello universale come simbolo dell’amore; quello turistico con i luoghi e l’itinerario valentiniano».

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250