domenica 25 settembre 2016 - Aggiornato alle 02:18
13 giugno 2016 Ultimo aggiornamento alle 10:59

Terni invasa da bici vintage: in sella con pantaloni alla zuava e bretelle, premiati anche i baffi migliori

Giro d’Italia d’epoca, la tappa della Conca è ‘La Valentiniana’: per innamorati del ciclismo

Terni invasa da bici vintage: in sella con pantaloni alla zuava e bretelle, premiati anche i baffi migliori

Il Giro d’Italia d’epoca fa tappa a Terni domenica 19 giugno con ‘La Valentiniana’, due percorsi all’insegna dell’amore e in memoria di Renato Perona e Alfio Leoni che con le loro gesta sportive hanno segnato la storia del ciclismo. Sabato 18 il Tweed ride Italia porterà la sua allegra carovana di ciclisti d’altri tempi per la prima volta in Umbria, per una ‘competizione di stile’. Non vincerà infatti il cicloturista più veloce ma la donna e l’uomo meglio vestiti, la bici più bella e i baffi e barba più curati.

Contest di stile in sella a bici vintage Il Tweed Ride Terni sarà una festa in bici e abiti vintage per condividere la naturale eleganza della bicicletta, una competizione stilosa riservata a mezzi e abiti, la gara è aperta alle bici dal 1900 al 1990, da passeggio o da corsa anche nuove ma dall’estetica vintage, alla pedalata invece si può partecipare con ogni tipo di bici, l’abbigliamento per la competizione sarà di tipo Inglese ed Italiano anni 20-40 compreso abbigliamento vintage da corsa. Per l’abbigliamento sono graditi pantaloni alla zuava, bretelle, maglie e giacche sulle tonalità marrone e marroncino per gli uomini. Per le donne gonne larghe, camicette e cappellini leggeri anni ’30. Per informazioni visitate il sito ufficiale dell’evento www.tweedride.it.

La Valentiniana dedicata a Perona e Leoni Domenica invece a Terni c’è la vera e propria tappa del Giro d’Italia d’epoca e due sono i percorsi a disposizione: la pedalata più impegnativa è di circa 75 km. Partiti da Piediluco, ci si addentra nella riserva naturale della piana di Rieti, sino a raggiungere Colli sul Velino per poi prendere un tratto della Greenway del Nera compreso tra il Lago di Ventina e quello di Piediluco. Giunti al ponte sul Fosso di Leonessa girando a sinistra si arriva a Marmore. Quindi si scende verso Terni sino alla Basilica di San Valentino. Da qui si prosegue in direzione Cascata delle Marmore per poi giungere ad Arrone, da dove si ritorna a Piediluco. Il tracciato più corto è di 40 km e la deviazione coincide con il fosso di Leonessa: qui i cicloturisti meno allenati svoltano a destra e fermano a Piediluco.

Giro d’Italia d’epoca Le iscrizioni possono avvenire il giorno stesso della tappa a Piediluco a partire dalle 7 e fino alla partenza delle 9 o il sabato del Tweed ride Italia in piazza della Repubblica a Terni. Qui c’è anche l’opportunità di iscrivere il proprio mezzo nel registro storico delle bici. Nella località lacustre invece, domenica mattina apre i battenti il mercatino vintage e alle 14 sarà ‘ciriola party’ durante le premiazioni. Per maggiori dettagli è possibile consultare il sito www.lavalentiniana.it.

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250