giovedì 29 settembre 2016 - Aggiornato alle 18:54
24 maggio 2016 Ultimo aggiornamento alle 09:42

Terni, incentivo ai vigili urbani solo se potenziano il servizio notturno: vertice a Palazzo Spada

Passa l'accordo per il 2015 ma la giunta vuole di più dalla polizia municipale

Terni, incentivo ai vigili urbani solo se potenziano il servizio notturno: vertice a Palazzo Spada
(foto archivio Marta Rosati)

di Massimo Colonna

Incentivi agli agenti della polizia municipale solo se potenziano il servizio notturno. Questo a partire dal 2016, visto che qualche giorno fa è stato firmato l’accordo per gli stessi incentivi relativi al 2015. Ma a questo punto la giunta vuole di più da parte degli uomini del dirigente Federico Boccolini, come del resto già espresso dall’atto di indirizzo dell’ottobre 2015.

Incentivi per la municipale Nei giorni scorsi una delegazione sindacale ha incontrato il dirigente del Personale Francesco Saverio Vista per discutere della questione e per firmare l’accordo relativo al 2015. La firma per gli incentivi dell’anno passato è arrivata. Si tratta in sostanza dei plus che il codice della strada, con l’articolo 208, determina per la polizia municipale nel caso di potenziamento del servizio. Sul tavolo gli uffici del dirigente Boccolini hanno messo il potenziamento del servizio, nel 2015, della pattuglia notturna, che opera il venerdì e il sabato. Elemento sufficiente dunque per accedere agli incentivi 2015.

L’anno che verrà Ma l’indicazione emersa dal dirigente dell’assessore al ramo Cristhia Falchetti Ballerani è quella di andare oltre a questo tipo di organizzazione del lavoro: per il 2016 infatti l’accordo sugli incentivi sarà firmato soltanto se il servizio verrà potenziato. In particolare, il potenziamento dovrà essere previsto in un progetto preventivo elaborato dal comandante e da sottoporre al confronto sindacale che dovrà essere presentato entro 15 giorni dalla sottoscrizione delle futura distribuzione dell’incentivo 2016.

Nuovi servizi E così l’assessore Ballerani prosegue il suo lavoro sulla via della riorganizzazione del lavoro degli agenti, avviato da tempo e concretizzato in particolare con l’atto di indirizzo dell’ottobre 2015 in cui si dava mandato proprio alla dirigenza di intensificare i controlli notturni e in particolare per la movida.

Twitter @tulhaidetto

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO
  • J. Casablanca

    Direi che la richiesta di potenziare il servizio notturno è il minimo che si può chiedere a questi finti poliziotti. La Polizia Municipale è sempre stata una finta forza dell’ordine utile solamente ai comuni per dirigere il traffico e a fare cassa distribuendo contravenzioni ai cittadini.
    Se vogliono qualcosa in più, offrissero anche qualche cosa di più, altrimenti si limitino a fare gli ausiliari del traffico con tutti i loro oneri ed onori.

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250