mercoledì 28 settembre 2016 - Aggiornato alle 10:30
16 giugno 2016 Ultimo aggiornamento alle 18:18

Terni, Ianniello verso la presidenza del tribunale: è giudice del processo Mafia capitale

Commissione per gli incarichi direttivi l'ha proposta all'unanimità al plenum del Csm. Il magistrato 62enne ha anche condannato in primo grado De Magistris

Terni, Ianniello verso la presidenza del tribunale: è giudice del processo Mafia capitale
Rosanna Ianniello

Rosanna Ianniello verso la presidenza del tribunale di Terni. Rimbalza da Roma ed è direttamente l’Ansa a riferire che la commissione per gli incarichi direttivi del Consiglio superiore della magistratura all’unanimità ne ha proposto al plenum la nomina.

Ianniello verso la presidenza del tribunale Il giudice che attualmente presiede il collegio penale del processo Mafia capitale potrebbe quindi a stretto giro ricevere la formalizzazione dell’incarico. Come rileva la stessa Ansa, infatti, tutto lascia pensare che il plenum del Csm affiderà il tribunale di Terni al giudice di 62 anni che, tra le altre, ha anche condannato per abuso d’ufficio l’attuale sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, nell’ambito dell’inchiesta Why not?, poi assolto in Corte d’Appello. Attualmente Ianniello, che prenderebbe il posto reso vacante lo scorso dicembre con la quiescenza del giudice Girolamo Lanzellotto, attualmente guida il collegio giudicante del processo Mafia capitale e da qui l’interessamento dell’Ansa alla nomina proposta che, però, non dovrebbe avere conseguenze sul procedimento a carico, tra gli altri di Salvatore Buzzi e Massimo Carminati. Anche col nuovo incarico, infatti, il giudice Ianniello potrebbe continuare a guidare il collegio se il ministro della Giustizia dispone il posticipato possesso del nuovo incarico o comunque può essere il Csm, su richiesta del presidente del tribunale di Roma, a decidere l’applicazione del giudice per il tempo necessario alla conclusione del giudizio.

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

-->

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250