mercoledì 28 settembre 2016 - Aggiornato alle 15:39
4 maggio 2016 Ultimo aggiornamento alle 17:51

Terni fondata sul lavoro, da borgo agricolo a città industriale: consegnate tre ‘Stelle al merito’

Insigniti Del Sorbo, Gaggiotti e Trippini. Mattiussi «Viva l'Italia e la Festa del primo maggio»

Terni fondata sul lavoro, da borgo agricolo a città industriale: consegnate tre ‘Stelle al merito’

Gianluca Del Sorbo, Ivo Gaggiotti e Valentino Trippini. Sono i tre ‘Maestri del lavoro’ premiati mercoledì mattina nella sala consiliare di Palazzo Spada dal console Antero Mattiussi con la stella al merito. Si tratta di tre risorse economiche, portatrici di memoria, saggezza ed esperienza.

Fotogallery

‘Stelle al merito’ Del Sorbo quadro Telecom Italia per 28 anni, Gaggiotti per 35 anni assistente tecnico in Enel distribuzione e Trippini impiegato di concetto in Confagricoltura Umbria per 37 anni, insigniti del riconoscimento per aver saputo fare ed essere: «Questa generazione che oggi andiamo a onorare – ha detto il sindaco Leopoldo Di Girolamo – ha costruito la propria vita contando su lavoro e famiglia, due elementi che oggi trovano una scomposizione. Oggi i dati sulla disoccupazione giovanile sono sconfortanti, ma è anche attraverso questi gesti simbolici che cerchiamo di conservare intatti quei valori fondamentali che fanno delle persone una comunità».

Il discorso del console Mattiussi «Viva l’Italia, il lavoro e la Festa del primo maggio – ha detto Mattiussi-, sono ‘Maestri del lavoro coloro che più di altri aiutano a crescere nel confronto col mondo, mettendo a disposizione delle forze giovani il loro bagaglio. Essere insigniti di ‘Stella al merito’ – ha aggiunto – significa, non solo, ostentare un’onorificenza, ma avere la consapevolezza di continuare a spendersi per un’azione nobile, ovvero quella di insegnare ai giovani».

La Terni città industriale Questa cerimonia riveste una grande importanza, Terni è nata e si è costruita sul lavoro – ha detto il primo cittadino -, da borgo che viveva di agricoltura e piccolo artigianato è diventata città industriale. Le persone che oggi premiamo sono esempi perché hanno saputo trasferire i loro sano principi sull’esercizio della propria attività»

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250