mercoledì 28 settembre 2016 - Aggiornato alle 20:45
30 aprile 2016 Ultimo aggiornamento alle 15:19

Terni, ecco la sala stampa ‘Dante Ciliani': «Giovani, venite a scrivere qui ma col sorriso»

Inaugurato al PalaSì lo spazio per giornalisti in ricordo del presidente dell’ordine

Terni, ecco la sala stampa ‘Dante Ciliani': «Giovani, venite a scrivere qui ma col sorriso»
L'inaugurazione

di Massimo Colonna

«Vorrei ricordare Dante con una definizione che mi piaceva, ossia il giornalista con il sorriso». Poi: «Dante avrebbe apprezzato perché è una iniziativa per i giovani». E ancora: «Vi racconto quando ci ritrovavamo insieme nella sede del giornale». Nei saloni del PalaSì c’è tanto Dante Ciliani, il presidente dell’Ordine dei giornalisti recentemente scomparso. Non solo perché nella targa della nuova sala stampa c’è scritto il suo nome. Ma perché a ricordarlo ci sono almeno un paio di generazioni: chi è cresciuto insieme a lui, scrivania a scrivania, e chi si è confrontato con lui perché più giovane. Ma anche i politici che a volte ci hanno anche litigato. «Ma sempre con lealtà».

Lo spazio al PalaSì: fotogallery

Prima nazionale La nuova sala stampa ha già un record: è la prima a livello nazionale di questo tipo. Lo sottolineano Roberto Conticelli, successore di Ciliani alla guida dell’ordine, e Gigi Scardocci, amico di Ciliani e referente locale dell’ordine insieme ad Elena Frasconi. «E’ la prima sala stampa dedicata ai giovani a livello nazionale – ha spiegato Scardocci – e ora vogliamo riproporre questo progetto anche a Perugia. Vedo qui tanti politici, anche perugini, sappiate che a settembre vogliamo aprire una cosa simile anche lassù».

I ricordi «Voglio ricordare  Dante – ha spiegato Conticelli – con la definizione che più mi piaceva per lui, ossia giornalista con il sorriso. Ogni volta che c’era un problema lui aveva sempre lo spirito giusto per affrontarlo, cioè con serietà ma anche con ironia. E soprattutto era attento ai giovani. Questa iniziativa è soprattutto per loro».

I politici Sul palco salgono diversi politici: Fabio Paparelli, vicepresidente della giunta Marini, Raffaele Nevi, capogruppo regionale di Forza Italia, l’omologo del Movimento Cinque Stelle Andrea Liberati. Poi Fausto Cardella, procuratore della Repubblica ora a Perugia ma a Terni nel periodo di lavoro di Ciliani. «Mi ricordo spesso – ha raccontato Nevi con il sorriso sulle labbra – di quando qualche sera ci ritrovavamo insieme a qualche altro politico nella sua redazione e discutere fino a tardi, e ad una certa ora lui ci cacciava via dicendoci ‘Ma non avete niente da fare?’».

Taglio del nastro La sala, all’interno del PalaSì in piazza della Repubblica in centro, sarà aperta a tutti gli iscritti all’ordine, in particolare ai giovani freelance che non hanno la possibilità di entrare nelle redazioni come molte testate hanno deciso negli ultimi anni.

Twitter @tulhaidetto

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250