domenica 25 settembre 2016 - Aggiornato alle 15:54
28 aprile 2016 Ultimo aggiornamento alle 12:20

Terni, donna accompagna figli e nipote a rubare: fermati dalla squadra volante

Lei aspettava in auto, i tre giovani hanno provato a forzare una finestra a Borgo Rivo

Terni, donna accompagna figli e nipote a rubare: fermati dalla squadra volante

Una donna ternana di 47 anni ha accompagnato i suoi due figi e sua nipote a rubare in una casa a Borgo Rivo. Il tutto in pieno giorno, alle 11 di mercoledì: secondo quanto ricostruito dagli agenti la donna aspettava in macchina i giovani che avrebbero dovuto effettuare il colpo, salvo poi essere scoperti dalla figlia dei proprietari di casa.

L’allarme Dopo aver suonato al campanello e dopo aver visto che in casa non ci fosse nessuno, i due figli della donna e sua nipote, tra i 21 e i 23 anni, hanno provato a forzare le persiane di un’abitazione isolata di Borgo Rivo. All’interno c’era la figlia dei proprietari che aveva visto dalle finestre i tre ed allarmata aveva chiamato i genitori che avevano poi avvertito la polizia.

I soccorsi A quel punto una pattuglia della squadra volante è intervenuta ed ha rintracciato i tre poco distante dalla casa, mentre stavano per risalire nell’auto della persona che li aveva accompagnati: ossia la madre di due loro e zia dell’altra. Dai controlli in banca dati è emerso che tutti e quattro erano stati denunciati per lo stesso reato, commesso con le stesse modalità in provincia di Terni, pochi giorni prima, il 21 aprile. La donna, ternana di 47 anni, il figlio di 23 anni, la figlia di 21 e la nipote di 22, sono stati denunciati per tentato furto in abitazione in concorso.

Altra operazione In una seconda operazione una giovane cittadina rumena è stata fermata per un controllo in provincia di Terni: dalla procedura di identificazione è emerso che era gravata da numerosi precedenti penali per reati contro il patrimonio. Proveniente da un campo nomadi di Roma e non avendo alcun motivo valido per trovarsi in zona, è stata allontanata con la misura del divieto di ritorno per tre anni.

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

-->

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250