venerdì 30 settembre 2016 - Aggiornato alle 01:48
12 settembre 2016 Ultimo aggiornamento alle 16:11

Terni, conclusi 300 mila di lavori ai pozzi di San Martino: «Filtri eliminano rischi di contaminazione»

A dicembre nell'acqua captata era stata rilevata la presenza di tetracloroetilene

Terni, conclusi 300 mila di lavori ai pozzi di San Martino: «Filtri eliminano rischi di contaminazione»
Stefano Puliti e Paolo Rueca di Sii (foto U24)

Conclusi 300 mila euro di interventi per i pozzi di San Martino (Terni) su cui lo scorso dicembre era stata rilevata la presenza di tetracloroetilene. A comunicarlo è direttamente il Servizio idrico integrato (Sii) che con una nota ufficiale fa sapere che tra pochi giorni i due impianti di captazione torneranno in funzione: «Coi nuovi sistemi sarà superata l’emergenza del dicembre scorso e grazie ai nuovi filtri eliminata la possibilità di nuove infiltrazioni di sostanze non conformi che potrebbero potenzialmente avere ricadute sulla salute. Con l’ingente investimento fatto, i pozzi e i sistemi di filtraggio saranno ora automatizzati e vigilati in continuo dal sistema di tele controllo che permetterà il recupero di una grande quantità di acqua quantificabile in 80 litri al secondo». E poi: «In questo periodo – dichiara il direttore generale Paolo Rueca – è stato fatto un grande lavoro insieme ad Asm per ridare equilibrio al sistema riuscendo in modo molto efficace a sopperire anche alla carenza di piogge dovute al periodo estivo. L’installazione delle nuove batterie di filtri ci consentirà di superare i problemi e di continuare a garantire ai cittadini servizi sicuri, efficienti e moderni».

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250