domenica 25 settembre 2016 - Aggiornato alle 19:22
6 maggio 2016 Ultimo aggiornamento alle 16:18

Terni, commissione flash per il bilancio consuntivo: c’è il parere favorevole

Il documento contabile approderà presto in aula, fissate due sedute per 16 e 17 maggio

Terni, commissione flash per il bilancio consuntivo: c’è il parere favorevole

di M. R.

Incassato il parere favorevole della terza commissione, presieduta dal democratico Sandro Piermatti, ora il conto consuntivo 2015 dovrà superare il test nella massima assise cittadina: due saranno le sedute di consiglio dedicate, già convocate dal presidente del consiglio Giuseppe Mascio per il 16 e il 17 maggio.

Bilancio consuntivo 2015 Il parere favorevole alla delibera di giunta ha ottenuto l’approvazione grazie a 5 voti favorevoli espressi dagli aventi diritto di maggioranza: Valeria Masiello, Fabio Narciso, Michele Pennoni, Jonathan Monti e lo stesso presidente Piermatti. Hanno invece votato contro il consigliere di Forza Italia Francesco Ferranti e il grillino Thomas De Luca.

La modifica al documento contabile Per un vincolo legato al Patto stabilità, la delibera dell’esecutivo, prima dell’approvazione, è stata sottoposta ad emendamento, come suggerito dal collegio dei revisori dei conti: la modifica contabile prevede la cancellazione dei residui passivi relativi al 2014 per complessivi  1.525.665 euro, imputando la spesa all’esercizio 2015, con l’atto approvato c’è l’ok alla rettifica della certificazione sul Patto stabilità inviata al Ministero.

L’opposizione esprime voto contrario «Impossibile esprimere parere favorevole e andare a condividere le scelte fatte dall’amministrazione» ha detto senza mezzi termini De Luca, «Forza Italia non può che esprimersi in modo contrario rispetto al rendiconto di gestione – ha chiosato Ferranti –, quando c’è necessità di tagliare le spese non si possono attaccare i servizi senza tener conto degli sprechi, per esempio rispetto al capitolo cultura».

I lavori della terza commissione consiliare Prossimo impegno della terza commissione sarà sulla valutazione del conto di previsione al quale saranno dedicate due sedute di consiglio nei giorni del 18 e 19 maggio prossimi. Pennoni: «C’è necessità di affrettare i tempi, sono importanti i lavori di questo organo sui bilanci ma abbiamo altri appuntamenti significativi, la città non può aspettare». Tra le priorità, senza dubbio, l’incontro con i sindacati e le Rsu della multiservizi Asm ma anche il confronto su atti che riguardano la polizia municipale.

Twitter @martarosati28

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250