sabato 1 ottobre 2016 - Aggiornato alle 12:23
19 aprile 2016 Ultimo aggiornamento alle 09:21

Terni, Cgil e Cisl sulle posizioni organizzative: «Aumentarle non significa più sicurezza»

Le due sigle tengono la linea dell'assessore Ballerani sulla polizia municipale

Terni, Cgil e Cisl sulle posizioni organizzative: «Aumentarle non significa più sicurezza»

«Siamo contrari all’aumento delle posizioni organizzative per la polizia municipale». Questo in sostanza il messaggio che arriva dalla Funzione pubblica di Cgil e Cisl in merito alla discussione aperta nell’ultimo consiglio comunale sulle posizioni organizzative all’interno della municipale. Una tesi che segue quella dell’assessore al ramo Cristhia Falchetti Ballerani che proprio in assemblea aveva sottolineato come per lei non c’è necessità di ulteriori dirigenti «ma di più personale in strada».

Le sigle A firmare la nota sindacale sono Giorgio Lucci della Cgil e Gian Mario Ventura della Cisl. «Su un eventuale ampliamento delle posizioni organizzative manifestiamo assoluta contrarietà. In fase di riorganizzazione della macchina comunale avevamo richiesto una forte riduzione delle stesse, richiesta che è stata soddisfatta solo in minima parte. L’ eventualità di un ampliamento delle stesse in un solo settore, dopo che la riorganizzazione è stata effettuata e ampiamente discussa comporterebbe legittime ed analoghe richieste anche da altri settori dell’amministrazione».

Tema sicurezza «Siamo assolutamente consapevoli e concordiamo – prosegue la nota – che il tema della sicurezza debba essere attenzione primaria dell’amministrazione, ma siamo altrettanto certi che un mero ampliamento delle posizioni organizzative non si traduce assolutamente con maggiore sicurezza per i cittadini, senza una vera e innovativa riorganizzazione del settore, con un numero maggiore dei vigili per i servizi esterni. Un eventuale aumento di queste figure non determinerebbe un aumento dei servizi e della sicurezza dei cittadini. Più volte abbiamo affrontato con l’attuale amministrazione il tema della sicurezza e dei servizi offerti dalla polizia municipale, piu’ volte abbiamo richiesto mezzi, dotazioni, e soprattutto un vera riorganizzazione senza mai avere risposte convincenti e definitive».

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250