martedì 27 settembre 2016 - Aggiornato alle 10:41
2 settembre 2016 Ultimo aggiornamento alle 16:02

Terni, bct sotto la lente della prima commissione: «Ripristino belvedere e sicurezza antisismica»

Approvato atto d’indirizzo sulla base delle linee guida dettate da Pasculli del M5s

Terni, bct sotto la lente della prima commissione: «Ripristino belvedere e sicurezza antisismica»
bct (foto Marta Rosati)

di M. R.

Terminate le pulizie straordinarie e completato l’inventario, la bct ha riaperto i battenti ma coi problemi di sempre. Le criticità dell’edificio persistono perché nessuno ci ha ancora messo mano e allora ecco che, sulla scorta di quanto messo nero su bianco dal consigliere Federico Pasculli (M5s) circa due mesi fa, la prima commissione va in pressing sulla giunta perché predisponga gli interventi già previsti da tempo sulla bella e dannata di piazza della Repubblica.

Prima commissione consiliare L’esponente Cinque stelle, in uno degli ultimi consigli prima della pausa estiva, aveva presentato un atto d’indirizzo, col quale intendeva impegnare l’amministrazione comunale ad attivarsi, anche tramite la prima commissione, per disporre effettivamente «il restauro conservativo dell’edificio che ospita bct per il quale era stato acceso un mutuo di 150 mila euro nel dicembre 2014». Il grillino aveva inoltre posto l’accento sul tema sicurezza e chiesto all’esecutivo e al sindaco di verificare se le condizioni della struttura fossero conformi agli standard previsti dalle leggi vigenti in materia.

Biblioteca comunale La commissione di Faliero Chiappini ha accettato al volo l’invito e, dopo un sopralluogo avvenuto ormai diverse settimane fa, venerdì mattina ha approvato all’unanimità un atto d’indirizzo dedicato, seguendo lo schema di quello elaborato da Pasculli. Due le integrazioni al dispositivo proposte dalla vicepresidente di commissione Patrizia Braghiroli del M5s: da un lato si chiede di prevedere risorse per il ripristino del belvedere (non contemplato negli interventi da 150 mila euro), dall’all’altro nella parte dedicata al tema della sicurezza, nel testo approvato c’è il chiaro riferimento alle garanzie antisismiche dell’edificio.

Lavori mai cominciati Sul tema non è mancata la polemica politica, Marco Cecconi di Fd’I-An non ha risparmiato una frecciata incandescente alla giunta e con essa a tutta la maggioranza: «È assurdo – ha detto – che la commissione debba ritrovarsi ad approvare atti d’indirizzo sul restauro conservativo della bct, quando ci sono già delibere dell’esecutivo dedicate al tema che si rivelano esclusivamente carta straccia».

@martarosati28

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250