sabato 1 ottobre 2016 - Aggiornato alle 17:29
27 aprile 2016 Ultimo aggiornamento alle 16:05

Terni, al via la 120ma edizione del Cantamaggio. Ferranti: «La manifestazione resiste»

Cinque carri fuori concorso ma da quest’anno si guarda all’Europa, il rispetto delle norme sulla sicurezza costa 6 mila euro. Tedeschi: «La festa è simbolo identitario della città»

Terni, al via la 120ma edizione del Cantamaggio. Ferranti: «La manifestazione resiste»

di Marta Rosati

«Oltre la guerra e la crisi il Catamaggio c’è», a dirlo con soddisfazione è il presidente dell’ente Omero Ferranti, piuttosto polemico nei giorni scorsi, che, mercoledì mattina a Palazzo Spada ha presentato il programma della tradizionale manifestazione ternana. L’assessore Daniela Tedeschi: « Unica manifestazione identitaria della città». Una festa che da quest’anno vuole ampliare gli orizzonti; attraverso una mostra multimediale ideata da Europe direct, il Cantamaggio apre una finestra sul Vecchio continente e pensa a gemellaggi con altri Paesi che celebrano la primavera.

Cantamaggio 2016 Scampato il rischio che saltasse l’edizione 2016, i festeggiamenti maggiaioli possono cominciare anche se, come anticipato, non ci sarà competizione tra carri. Difficoltà economiche e rispetto di alcuni vincoli normativi hanno fatto temere uno stop invece da giovedì 28 aprile alle 21, con il concorso canoro al teatro Secci, inizia «un Cantamaggio di rilancio – ha detto la Tedeschi – perché la volontà politica dell’amministrazione comunale è quella di accrescere la manifestazione». Pazienza,  impegno e lavoro dei volontari insieme agli  Uffici comunali avrebbero contribuito alla realizzazione dell’evento, nel rispetto di tutte le norme di sicurezza previste dalla legge.

La festa ternana è alla 120esima edizione Rispetto alle nuove misure adottate «costate 6 mila euro in più rispetto agli anni passati – ha detto Ferranti – raccomandiamo ai cittadini la massima attenzione e la piena collaborazione». Il percorso della sfilata dei carri allegorici sarà chiuso con transenne e corde: «La normativa – ha spiegato la Tedeschi – impone di riservare gli spazi del corteo esclusivamente ai mezzi decorati». I carri di maggio partiranno la sera del 30 aprile alle 20.30 da piazza Buozzi e attraverseranno via Mazzini, piazza Tacito,  corso Tacito, piazza della Repubblica, piazza Europa dove è allestito il palco, e piazza Ridolfi.

Tutti i carri fuori concorso Alla sfilata hanno aderito cinque gruppi: Pallotta-Polymer –Sabbione con ‘Quilli che so armasti’; l’associazione Orion Casali di Papigno con ‘L’arcobaleno della speranza’; Lu riacciu con ‘Na scarpa e na ciavatta’, il circolo Fiaiola con ‘Li tempi de ‘na vorda’; Giovani maggiaioli arronesi con ‘Capulinea?’. Novità di quest’anno, i minicarri realizzati dalle scuole apriranno il corteo: «Sono tutti bellissimi – assicura Ferranti – la città ci è stata vicina, artisti e volontari non hanno perso entusiasmo». Sono 14 invece le canzoni in gara, alle quali vanno aggiunte le 19 poesie scritte che rientrano nell’ambito di un ulteriore concorso e saranno svelate il 2 maggio al Secci.

Misure per la pubblica incolumità La sicurezza nei giorni della manifestazione passa anche attraverso l’ordinanza antivetro che sarà emessa dal sindaco Leopoldo Di Girolamo, la somministrazione di bevande in vetro sarà consentita solo all’interno dei locali e all’esterno solo con servizio assistito al tavolo. I locali, in occasione del Cantamaggio, potranno fare musica fino alle 1 del primo maggio. Tanti i ristoranti del centro storico che hanno aderito al circuito ‘Terni a tavola’ offrendo menu a basso costo per la sera della sfilata. Per tutte le informazioni è possibile consultare il sito www.cantamaggio.com.

Twitter @martarosati28

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250