domenica 25 settembre 2016 - Aggiornato alle 10:51
1 luglio 2016 Ultimo aggiornamento alle 18:16

Terni, Accademia Hermans contro Fondazione Carit e Regione: «Hanno ucciso ‘Parco in musica»

Il direttore artistico Fabio Ceccarelli scrive il manifesto funebre del festival della Valnerina

Terni, Accademia Hermans contro Fondazione Carit e Regione: «Hanno ucciso ‘Parco in musica»
Fabio Ceccarelli (foto Facebook)

«Si riporta la triste notizia che oggi, 1 luglio 2016, il festival di musica Antica della Valnerina ‘Parco in musica’ muore all’età di 12 anni. Ne danno la triste notizia l’Accademia Hermans, gli artisti di altissimo valore internazionale che vi hanno suonato, il numeroso pubblico che è stato sempre presente ai concerti ed alle visite guidate e le aziende locali che hanno fatto conoscere i propri prodotti».

Addio ‘Parco in musica’ Tragicomica la nota diffusa dal direttore artistico della kermesse musicale perché se da un lato è carica di amarezza, dall’altra nel taglio mortuario è anche ricca di ironia e sarcasmo. Fabio Ceccarelli non ci va leggero nella seconda parte del ‘manifesto funebre’:  «Hanno contribuito alla definitiva estinzione di una iniziativa culturale di valore la Fondazione Carit che, dopo dodici anni, ha negato il proprio contributo, la Regione Umbria che perdendo una Pec non ha erogato risorse per gli spettacoli dal vivo 2015 all’Accademia Hermans e l’indifferenza della maggior parte dei sindaci della Valnerina».

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250