mercoledì 28 settembre 2016 - Aggiornato alle 15:40
17 luglio 2016 Ultimo aggiornamento alle 11:53

Terni, a Campitello le fondamenta del nuovo Tempio dei mormoni: il quartiere ‘ci sta’

Cerimonia per la posa della prima pietra. Un residente: «E' una opportunità, presto vorremmo incontrare la Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli ultimi giorni»

Terni, a Campitello le fondamenta del nuovo Tempio dei mormoni: il quartiere ‘ci sta’

MULTIMEDIA

Guarda le foto

di Marta Rosati

«Sono cominciati i lavori che il cartello di cantiere era solamente sul lato di via del Centenario e non lo avevo ancora notato, in molti hanno iniziato a chiedersi cosa sarebbe stato costruito nel quartiere, così mi sono attivato e sul sito Umbria 24 ho trovato la risposta. Quando ho riferito sarebbe sorto il tempio dei mormoni ho dovuto anche rassicurare qualcuno che diceva ‘vengono gli arabi?’ oppure ‘È un campo profughi?’».

Gallery: il cantiere

Campitello Questo il racconto di Paolo Claudiani, impiegato Enel a Roma e prossimo ai 32 anni, che col sorriso ha accolto la notizia, anche se ha qualcosa da ridire all’amministrazione comunale di Palazzo Spada: «È fantastico poter avere un luogo di culto diverso dalle classiche chiese cattoliche della zona, una straordinaria opportunità di cultura per i residenti. Spero ripropongano corsi d’inglese aperti a tutti come fanno in via Vollusiano, l’unico cruccio è non averlo saputo prima che la Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli ultimi giorni ponesse le basi per il tempio».

La prima pietra Tutt’altro che una protesta quella di Campitello dunque. E intanto sabato i rappresentanti delle istituzioni, con il Comune rappresentato dal consigliere Pd Francesco Filipponi, hanno celebrato una breve cerimonia per la posa della prima pietra. Il progetto è passato anche in consiglio comunale e secondo il giovane Paolo «Campitello ha perso l’occasione di una prima accoglienza verso chi professa il mormonismo, persone con le quali presto dovremo convivere e sono sicuro che tutti nel quartiere siano ben lieti farlo. Conosco personalmente la vicesindaco Francesca Malafoglia, è stata presidente della II Circoscrizione Nord del Comune di Terni e vice di quella di Colleluna, almeno lei avrebbe potuto informarci».

Chiesa di Gesù cristo dei Santi degli ultimi giorni In un periodo particolarmente incandescente e di conflitti fra popoli e religioni, strumentalizzazioni, sangue di innocenti, paura e terrore, Campitello vuole insomma dare un calcio alla diffidenza ed ergersi a simbolo di una città capace di accogliere, crescere e condividere. I lavori per la realizzazione del tempio dovrebbero terminare, da contratto, entro la prima metà del giugno 2018 ma intanto Paolo, felice che sia previsto anche un parcheggio pubblico e una riqualificazione dell’area di fronte alla scuola, sta pensando anche di costituire un comitato di quartiere per fare da collante tra ‘i nuovi inquilini’ e la cittadinanza tutta.

Twitter @martarosati28

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO
  • Fabrizio Ammollo

    Dopo Scientology a Milano ecco un’altra “setta” di ricchi…

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250