martedì 27 settembre 2016 - Aggiornato alle 15:49
19 aprile 2016 Ultimo aggiornamento alle 15:29

Ternana-Pro Vercelli 2-2, Fere salve per un ‘miracolo’ chiamato rigore: un solo punto in più

Si sblocca inaspettatamente il risultato dopo 8 minuti dall'avvio di ripresa, poi neutralizza Scavone e Ardizzone porta in vantaggio gli ospiti e solo il penalty aiuta le Fere

Ternana-Pro Vercelli 2-2, Fere salve per un ‘miracolo’ chiamato rigore: un solo punto in più

di M.R.

La Ternana cercava il riscatto dopo la debacle di Vicenza e se quella prestazione al tecnico Breda proprio non è piaciuta, dopo la gara di martedì sera può solo ringraziare la sorte che raddrizzato le cose in extremis. In vantaggio nei primi minuti della ripresa, le Fere nel corso della ripresa in due minuti subiscono l’1-1 e poi l’1-2. A neutralizzare lo svantaggio il rigore trasformato da Vitale. L’undici rossoverde  in casa contro la Pro Vercelli becca giusto un punto sui play out. L’allenatore: «Tre punti sarebbero stati un grande balzo in avanti, potevamo raccogliere di più ma per come è andata direi teniamoci questo gol».

Luci e ombre sul match, il video

Ternana-Pro Vercelli Avvio in sordina ambo le parti, le squadre si studiano senza osare per i primi 10 minuti poi si registra il primo guizzo delle Fere con Palumbo e Ceravolo che tentano il colpaccio, ma il centravanti calabrese al momento della conclusione è troppo vicino a Pigliacelli: il portiere non si lascia sorprendere. Falletti, prima di inizio gara a rischio, per un problema nella fase di riscaldamento, ha un guizzo al 18’ ma poi si nasconde per insicurezza e Breda ad un certo momento manda a prepararsi Avenatti, potrebbe entrare lui nella ripresa. Al 24′ la prima grande occasione per la Ternana: cross di Furlan dalla sinistra, c’è Belloni al centro ma il colpo di testa di prima intenzione è bloccato con disinvoltura da Pigliacelli. Prima dello scadere lambisce invece il palo la Pro, con Legati che sfiora il lato.

Il pari grazie al rigore per le Fere Frizzantissimo il secondo tempo: inaspettatamente si sblocca il risultato all’8’ a vantaggio delle Fere: protagonisti Falletti e Furlan, l’uno crossa dalla destra e l’altro la butta dentro al momento giusto.  Gestisce per un po’ la squadra di casa poi la formazione di Foscarini inizia a guadagnare metri fin quando non punisce: è Scavone a siglare il temporaneo pareggio al 29’ grazie ad un assist griffato Mammarella da calcio piazzato. Neppure il tempo di metabolizzare che la Ternana si vede sconfitta, il match infatti cambia letteralmente volto quando Ardizzone porta il risultato sull’1-2. L’ancora di salvezza per le Fere si chiama calcio di rigore, quello che si procura Troianiello e trasforma Vitale dal dischetto. Un punto è poca cosa ma quel penalty per come si era messa va considerato una vera benedizione.

Il rammarico di Foscarini Il tecnico della Pro non può essere soddisfatto dell’esito del match: «Eravamo riusciti a ribaltare il risultato e un pensierino ce l’avevo fatto – ha creduto di vincerla insomma Foscarini – ma è pur vero che prima della partita avrei messo la firma per un pari quindi va bene così. Son contento del fatto che nonostante l’assenza di pedine importanti ci sia stata una bella reazione, segno che possiamo giocarcela con tutte anche quando non siamo al top». Positivi i rossoverdi: «Nel primo tempo abbiamo costruito parecchio – dice Furlan – poi una volta sull’1-2 non era semplice eppure abbiamo trovato il modo di rimettere abbastanza a posto le cose». Vitale: «Per quella che è stata l’evoluzione del match direi che questo punto vale quanto una vittoria».

Formazioni Ternana (4-2-3-1): Mazzoni; Zanon, Valjent, Meccariello, Vitale; Busellato, Palumbo; Belloni, Falletti, Furlan; Ceravolo. In panchina: Sala, Santacroce, Zampa, Signorelli, Troianiello, Gondo, Grossi, Avenatti, Dugandzic. All.: Breda. Pro Vercelli (4-3-3): Pigliacelli; Germano, Coly, Legati, Mammarella; Ardizzone, Sprocati, Scavone; Mustacchio, Beretta, Malonga. In panchina: Melgrati, Berra, Marchi, Tripicchio, Filippini, Budel, Forte, Starita, Lombardo. All.: Foscarini.

La diretta

33′ Gol Ternana! Si va sul 2-2 grazie al rigore, conquistato da Troianiello e trasformato da Gigi Vitale

30′ Gol! Ardizzone raddoppia recuperando un pallone dai 20 metri, si sistema la posizione e scarica dal limite battendo Mazzoni

29′ Gol! Il pari della Pro targato Scavone, su cross di Mammatella da piazzato

24′ Nella Pro entra Forte al posto di Mustacchio

24′ Sostituzione Ternana: fuori Belloni dentro Grossi

19′ Panicoo nell’area rossoverde: ripartenza insidiosa dei piemontesi, la difesa allontana poi un cross in rovesciata e marchi la butta dentro ma era in fuori gioco

16′ Breda sostitusce Ceravolo con Avenatti

11′ Entra Marchi al posto di Malonga nelle file degli ospiti

8′ Gol! Può gioire la Ternana. Protagonisti dell’azione che sblocca due uomini in ombra sino a questo momento del match: cross di Falletti dalla destra e Furlan sceglie il tempo giusto per insaccare

1′ Si riparte

Secondo tempo 

44′ Iniziativa personale di Ceravolo che macina metri di campo in solitaria, leggermente trattenuto per la maglia serve Belloni ma l’uscita di Pigliacelli dai pali stoppa il sogno

43′ Ammonito Vitale per un fallo su Mustacchio lungo l’out di destra

38′ Sfiora il gol la Pro: cross dalla bandierina e Legati stacca di testa ma la sfera esce di poco

29′ Palumbo ha il piede caldo, ma non va il suo colpo da distanza siderale: palla poco oltre l’icrocio dei pali

26′ Primo giallo del match per le Fere: Palumbo sul taccuino

24′ Prima grande occasione per la Ternana: cross di Furlan dalla sinistra, c’è Belloni al centro ma il colpo di testa di prima intenzione è bloccato con disinvoltura da Pigliacelli

18′ Guizzo di Falletti, lanciato a rete ma viene stoppato da Ardizzone che devia in corner: dalla bandierina nulla di fatto

12′ Confusione in area, buona iniziativa Fere: c’è Palumbo che riesce come può a servire Ceravolo ma è troppo vicino al portiere per sorprenderlo

11′ Fallo su Ceravolo nei pressi del corner alla sinistra di Pigliacelli ma l’arbitro lascia correre

8′ Le squadre si studiano senza colpo ferire, primi minuti senza brividi

1′ Al via il match

20.30 Falletti c’è emergenza rientrata

20.20 A pochi minuti dall’avvio d gara, si vocifera di una possibile defezione: Falletti avrebbe avuto un problema nella fase di riscaldamento e rischia di saltare il match.

Twitter @martarosati28

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250