giovedì 29 settembre 2016 - Aggiornato alle 20:40
22 agosto 2016 Ultimo aggiornamento alle 13:55

Ternana, i nuovi si presentano e Carbone: «Un attaccante arriva soltanto se parte qualcuno»

Bacinovic, Della Giovanna e Di Gennaro: «Qui c’è tutto per fare bene»

Ternana, i nuovi si presentano e Carbone: «Un attaccante arriva soltanto se parte qualcuno»

di Massimo Colonna

La presentazione dei nuovi arrivati ma soprattutto il punto sul mercato della Fere a meno di una settimana dall’esordio in campionato e a dieci giorni dalla chiusura del mercato. A Benito Carbone bastano dieci minuti per affidare ai giornalisti in conferenza stampa qualche informazioni utile su quelle che saranno le trattative in casa rossoverde da qui in avanti. Mentre Bacinovic, regista, Della Giovanna, difensore centrale, e Di Gennaro, portiere, sono pronti alla nuova avventura.

Il mercato L’avvio di conferenza tocca dunque a Carbone: «Questi sono i primi nuovi acquisti della mia gestione (lasciando intendere che ce ne saranno altri, ndr) e li ho voluti tutti e tre io. Della Giovanna e Di Gennaro sono giovani e hanno tutte le qualità per crescere e per fare bene, mentre Bacinovic ha già una discreta esperienza e lo abbiamo preso per completare il centrocampo come mediano basso. I nuovi arrivi? Qualcun altro arriverà, stiamo valutando alcune posizioni».

Chi entra e chi parte L’allenatore-manager delle Fere, che come noto cura in prima persona anche il mercato, si addentra poi in quelle che potrebbero essere le strategie del mercato. «Per quanto mi riguarda non parte nessuno, ma ovviamente se c’è qualcuno che chiede di andare non lo teniamo con la forza. E a quel punto potrebbe arrivare un rinforzo». Dunque un nuovo attaccante arriverà soltanto se partirà qualcuno. E gli indiziati numero uno, anche se Carbone in conferenza non fa nomi, sono Furlan, seguitissimo in queste ore dal Bari, Falletti e Avenatti, dall’inizio dell’estate dati sul piede di partenza.

Mancini via dall’Inter «Sono molto contento di essere a Terni – ha spiegato Fabio Della Giovanna, che arriva da Milano dopo sedici anni di Inter – e sono sicuro che ci sono tutte le possibilità per fare bene. Quando mi hanno prospettato la possibilità della Ternana ho accettato con entusiasmo, anche perché all’Inter si era in una fase di transizione e dopo l’addio di Mancini sono cambiate le strategie». «Mi gioco il posto con Mazzoni? Da lui sicuramente ho tanto da imparare – racconta il portiere Di Gennaro, 22enne ma con già quattro campionati di serie B da titolare alle spalle – e sono sicuro che sapremo integrarci bene anche perché qui a Terni vedo c’è molto entusiasmo, dovuto anche all’arrivo del mister che mette tanta carica a chi lavora insieme a lui».

@tulhaidetto

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250