giovedì 29 settembre 2016 - Aggiornato alle 07:01
2 settembre 2016 Ultimo aggiornamento alle 11:43

Ternana femminile, ecco Renatinha dalle giocate ipnotiche: «Suderò la maglia rossoverde»

La brasiliana ha già partecipato a una prima seduta di allenamento, test intesa superato

Ternana femminile, ecco Renatinha dalle giocate ipnotiche: «Suderò la maglia rossoverde»

Si è allenata per la prima volta con le sue nuove compagne di squadra e sembravano conoscersi da sempre. Nata a Caxias do Sul e cresciuta col numero 9 dietro le spalle, Renata Adamatti detta Renatinha, classe ’93, a soli ventitré anni è l’incarnazione di forza, talento e quel pizzico di pazzia da vera campionessa. Lunga la lista di trofei vinti, il fenomeno ha deciso di varcare l’oceano.

Renatinha a Terni «La fama dei tifosi e dell’ambiente passionale qui a Terni è arrivata fino in Brasile – ha detto – la Ternana calcio femminile è uno dei primissimi club a livello di organizzazione al mondo, è conosciuto da chiunque nel nostro sport». Una promessa ai tifosi: «Io prometto di sudare sempre la maglia che avrò indosso perché penso che il tifoso voglia quello a prescindere, spero di fare anche tanti gol».

Ferelle Scatti, gol e passaggi precisi fino alla giocata d’alta scuola con successivo scavetto hanno caratterizzato il primo allenamento della calcettista al Pala Di Vittorio. Con Maite e Tainã l’intesa è quasi naturale, con Neka diventa magia e con Pascual, Bisognin e Presto ‘una società’ addetta alla protezione della porta di Mascia. Due fasi, gol e recupero. Difesa e attacco come se nulla cambiasse: invece di due, quattro polmoni.

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250