giovedì 29 settembre 2016 - Aggiornato alle 10:25
1 settembre 2016 Ultimo aggiornamento alle 10:53

Ternana femminile, abbonamenti a quota 90 e la società fissa l’obiettivo a 200

Damiano Basile alla cena del tifoso: «Squadra di spettacolo, vogliamo il palazzetto pieno»

Ternana femminile, abbonamenti a quota 90 e la società fissa l’obiettivo a 200

Il gruppo Ruggito rossoverde fa la festa e le Ferelle se la godono insieme ai tifosi. Domenica sera al Villaggio Polymer erano almeno 200 gli appassionati del futsal che hanno visto e conosciuto tutte le calcettiste della stagione 2016/17. Il direttore della Ternana femminile Damiano Basile, dal palco, è tornato a rimarcare l’importanza del nuovo palazzetto e intanto gli abbonamenti hanno raggiunto quota 90 e la società punta a farne almeno 200.

Ternana femminile A scandire i tempi della serata ci ha pensato Vincenzo Racioppa storico speaker del Liberati e delle Ferelle e una ad una le nuove e vecchie giocatrici hanno sfilato di fronte ai tifosi rossoverdi. Marika Mascia ha rivelato: «Dopo tanti anni da avversaria, la prima cosa a cui ho pensato quando ho ricevuto la chiamata della famiglia Basile sono stati questi splendidi tifosi», Pamela Presto: «Wow quanti siete! Ci siamo incontrati tante volte e la carica non la mettevate solo alle vostre ragazze, ma anche a noi avversarie voglio tornare a vincere».

Passione futsal rossoverde Dal pubblico applausi per le veterane Ludovica Coppari, Corin Pascual «Sono cinque mesi che sono ferma e mi manca tanto il campo, da lì senti l’affetto della gente e la spinta vera che ti porta a dare di più». Poi ovazione per Capitan Neka: «Quest’anno dobbiamo dare tutto, già partire così è una cosa importante l’entusiasmo non deve mai mancare per fare bene. Ogni ragazza che gioca con questa maglia se la porta dentro per sempre e per questo dobbiamo tornare a vincere».

Palasport A chiudere i vertici societari, l’amministatore unico Raffaele Basile sul palco ha rimarcato l’importanza di concretizzare l’inizio della costruzione del Palasport: «Una società che si basa su sponsor occasionali o sulle tasche dei singoli presidenti non ha ormai più futuro nello sport moderno, ci deve essere un progetto alla base che va oltre. La sopravvivenza della Ternana Femminile ad alti livelli dipenderà esclusivamente da questo aspetto. Inoltre sarà importante che chi investirà sulla costruzione della struttura capisca che questa è strettamente legata all’immagine e ai successi del marchio Ternana Femminile. Unico sport indoor a livello nazionale nella nostra città». Il Direttore Damiano Basile invece parlando della squadra: «È una squadra piena di scudetti e spettacolo, invito tutti a fare l’abbonamento perchè questo anno sono sicuro che il palazzetto sarà sempre sold out».

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250