mercoledì 28 settembre 2016 - Aggiornato alle 22:29
6 settembre 2016 Ultimo aggiornamento alle 12:52

Ternana, Carbone prende tempo e pensa al Pisa: «Non sono Mourinho, continuiamo a lavorare»

Il tecnico alla vigilia della sfida al Liberati contro i toscani: «Forse cambio modulo, ora mi serve concretezza. Gattuso? E’ un pezzo di pane, ma in campo si trasforma»

Ternana, Carbone prende tempo e pensa al Pisa: «Non sono Mourinho, continuiamo a lavorare»

di Massimo Colonna

«Non sono Mourinho e non ho la bacchetta magica». Serve tempo a Carbone e serve tempo alla Ternana. Ancora troppo presto per dare giudizi: «Dopo il Cittadella ho letto critiche come fossimo già retrocessi». E allora serve subito rimettersi al lavoro e scendere in campo. Per questo la sfida di mercoledì sera al Liberati contro il Pisa arriva al momento giusto. Per Carbone è l’occasione del riscatto dopo il passo falso di Cittadella.

Troppe critiche Prima dell’inizio della conferenza di presentazione del match il mister fa una premessa. «Non voglio nascondermi dietro la prestazione di Cittadella, abbiamo sbagliato e questo è chiaro. Ma qui serve tempo: io non ho la bacchetta magica e non sono Mourinho. Per vedere la squadra giocare bene serve tempo, servono automatismi che si acquisiscono solo con il tempo. Ma di tempo noi ne abbiamo avuto poco finora, tra gli arrivi del mercato e il fatto che anche io sono arrivato a stagione iniziata. In più non abbiamo disputato un’amichevole, Avenatti e Falletti prima di Cittadella non avevano mai giocato insieme novanta minuti con me. Ho letto critiche troppo severe, sembra che siamo già retrocessi».

Mercato «Sono soddisfatto del mercato, lo ribadisco. Abbiamo cercato di prendere un attaccante? Sì, mi serviva per completare l’organico, ma non bisogna acquistare un giocatore tanto per prenderlo. Questo è stato il mio ragionamento. Mi hanno proposto mille giocatori, ma abbiamo deciso così». Mercoledì dunque al Liberati arriva il Pisa, protagonista di una estate turbolenta per via della questione societaria. «Ma io non credo alla favola che non si sono allenati. Non ci credo. Contro il Novara ho visto una squadra allenata e in forma. Per questo non voglio alibi. Per noi sarà una partita complicata e da prendere con l’approccio giusto, senza considerare situazioni che non ci riguardano».

Aspetto psicologico In questi due giorni Carbone spiega di aver lavorato più sotto il profilo psicologico che su quello tecnico. «Ho fatto una chiacchierata con il gruppo – spiega – dopo la gara contro il Cittadella perché prima della gara avevo certe sensazioni che poi invece in campo non si sono verificate. Però io voglio gente che dà il massimo: non possiamo permetterci di scendere in campo ad un livello inferiore rispetto ad ogni avversario per quello che riguarda l’impegno e l’intensità».

Avenatti Il tecnico parla anche dei singoli. «Avenatti ha bisogno di fiducia, di lavoro e di giocare. Solo in questo modo può trovare la migliore condizione. A Cittadella a volte è rimasto troppo isolato, per questo sto pensando ad un modulo che possa favorirlo da questo punto di vista. Una idea che ho in testa è il 4-3-2-1, con due giocatori pronti ad inserirsi. Ma la tattica a questo punto conta relativamente. Ora abbiamo bisogno di concretezza».

Ringhio Gattuso Il Carbone giocatore ha già incontrato Ringhio Gattuso, che mercoledì sarà al Liberati a guidare i toscani. Stagione 1997-1998 in Inghilterra, Carbone in campo con la maglia dello Sheffield, l’ex Milan con quella dei Rangers. «Rino è un pezzo di pane, una bravissima persona. Poi in campo si trasforma – racconta il mister delle Fere – e sono sicuro che il Pisa verrà a Terni con grandi motivazioni. Per questo dobbiamo essere bravi a centrare l’approccio alla gara».

@tulhaidetto

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250