venerdì 30 settembre 2016 - Aggiornato alle 20:35
17 luglio 2016 Ultimo aggiornamento alle 11:50

Ternana, arriva il primo test in campo con diversi temi: Panucci, il modulo e Surraco

Amichevole per i rossoverdi contro l’Amc98: intanto pronte altre due gare in una settimana

Ternana, arriva il primo test in campo con diversi temi: Panucci, il modulo e Surraco

di Massimo Colonna

Primo test ‘quasi’ ufficiale per la Ternana che domenica pomeriggio scende in campo contro una selezione di ragazzi dell’Amc98. Ancora troppo presto per prenderlo come un impegno significativo ma comunque la curiosità per vedere all’opera le Fere di Panucci giustificano attenzione. In particolare per il modulo con cui il tecnico manderà in campo i suoi giocatori e l’atteggiamento che terranno sia in fase di possesso palla che in quella difensiva.

Mentalità E’ questo il principale tema di questa sfida, il cui calcio di inizio è fissato alle 17.30 proprio nel campo di Roccaporena dove i rossoverdi stanno portando avanti il ritiro precampionato. Panucci infatti in questi giorni ha già fornito qualche indicazione su quello che sarà lo schema e la mentalità dei suoi. Si parte dalla difesa a quattro e la curiosità maggiore in questo campo è quella di capire come Panucci concepisce la Ternana attuale, comunque senza una buona fetta di nuovi acquisti, dal centrocampo in su.

Il modulo C’è da capire se sarà un 4-3-3, un 4-4-2 o una soluzione intermedia, ossia un 4-2-3-1 in stile Breda o un centrocampo classico a rombo. L’altro elemento da tenere sotto osservazione è quello tecnico: il mister ha infatti annunciato in questi giorni di voler costruire una squadra che gioca a calcio palla a terra cercando di impostare la manovra in particolare nella zona nevralgica del campo, ossia la linea mediana. Uno schema che in effetti anche il suo Livorno ha portato avanti la scorsa stagione. Si profilano dunque diverse novità in casa Ternana anche da una semplice amichevole di inizio stagione. A parte la difesa a quattro, utilizzata l’anno scorso anche da Breda, il gioco di Panucci sembra voler puntare ad una visione diversa rispetto a quella del suo predecessore, più incentrata al gioco sugli esterni sfruttando la corsa e il contropiede.

Surraco E poi c’è anche curiosità per vedere all’opera Juan Surraco, il talentuoso centrocampista ex del Lecce su sui Panucci ha dichiarato in questi giorni di puntare molto per il suo gioco palla a terra. Certo è ancora presto per avere informazioni utili a questo punto della stagione, ma le indicazioni sulla posizione in campo e sulla visione di gioca dell’uruguaiano potrebbero comunque arrivare anche da un test di mezza estate come quello contro l’Amc98. Il club intanto ha programmato altre due amichevoli: giovedì ancora a Roccaporena alle 17.30 contro il Cascia e domenica a Gubbio nel memorial Barbetti alle 20.30.

@tulhaidetto

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250