giovedì 29 settembre 2016 - Aggiornato alle 03:35
30 giugno 2016 Ultimo aggiornamento alle 15:35

Sviluppumbria, rinnovato Cda ma Renzacci resta presidente. Bilancio attivo di 363 mila euro

L'assemblea approva i conti del 2015: «In tre anni tagliati 600 mila euro di costi gestionali»

Sviluppumbria, rinnovato Cda ma Renzacci resta presidente. Bilancio attivo di 363 mila euro
Gabrio Renzacci

L’assemblea dei soci di Sviluppumbria spa ha approvato martedì 28 all’unanimità il bilancio di esercizio 2015, con un utile ante imposte di 363 mila euro. Nominato anche il nuovo consiglio di amministrazione, con la conferma di Gabrio Renzacci in qualità di presidente e la nomina di Corrado Maggesi e Fiorella Pezzetti nuovi consiglieri. Erano presenti in rappresentanza dei soci il vicepresidente della Giunta regionale Fabio Paparelli, il sindaco e presidente della Provincia di Terni Leopoldo di Girolamo e Alberto Orvietani, delegato della Provincia di Perugia.

Tagliati i costi «Tra i risultati raggiunti – si legge in una nota – è da sottolineare come nel passato triennio Sviluppumbria abbia ridotto i propri costi gestionali di circa 600 mila euro, liberando risorse a vantaggio dei servizi erogati». Sviluppumbria esercita pienamente il ruolo di Agenzia multifunzione della Regione, ed è il principale interlocutore per l’attivazione delle politiche regionali nell’ambito della programmazione 2014-2020, servizi alle Imprese, innovazione, internazionalizzazione, turismo e gestione del patrimonio regionale.

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250